Moscioli in porchetta

moscioli in porchettaI moscioli in porchetta (o cozze) sono un secondo piatto saporito e appetitoso, uno tira l’altro…

Ringrazio mio marito che mi ha regalato un volumetto, al modico prezzo di 2 euro, tutto dedicato alla cucina delle Marche dove ha trovato immediatamente questa ricetta e mi ha invitata a provarla. E’ stato uno di quei momenti a cui è impossibile sottrarsi: il destino aveva già predisposto tutto, i moscioli di Portonovo appena acquistati e il finocchio selvatico cresciuto abbondantemente nello spazio dedicato alle erbe aromatiche.

Quest’anno gli esperimenti sono aumentati e ormai posso vantare un buon ventaglio di preparazioni con i moscioli, dagli antipasti, ai primi e ai secondi piatti. In effetti mancherebbero i dolci 🙂 ma non penso proprio siano adatti!

Un consiglio: i moscioli in porchetta se preparati con abbondante sugo possono essere serviti con pane abbrustolito.

Ricetta dei moscioli in porchetta (o cozze)

Ingredienti:

  • 1,2 kg di moscioli o cozze,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 rametto di rosmarino,
  • 1 mazzetto di finocchio selvatico,
  • 3 pomodori maturi,
  • 1/2 bicchiere di vino bianco,
  • olio e.v.o.,
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: lavate e spazzolate i moscioli e fateli aprire in un tegame coperto a fuoco vivace. Eliminate i gusci vuoti e filtrate l’acqua di cottura avendo cura di lasciare sul fondo i residui.

In un’ampia padella mettete a soffriggere in poco olio l’aglio tritato con il rosmarino e il finocchio selvatico spezzato grossolanamente. Unite i moscioli e lasciate insaporire. Aggiungete quindi i pomodori tagliati a cubetti e bagnate con il vino bianco. Lasciate evaporare e poi aggiungete il liquido di cottura dei moscioli. Coprite e cucinate per circa 10 minuti. Servite i moscioli in porchetta ben caldi.

 

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.