Medaglioni di crêpes alle zucchine

Medaglioni di crêpes alle zucchine sono un primo piatto al forno adatto alle feste, pensato per il pranzo di Pasqua.

Io adoro la pasta fatta in casa, soprattutto quella farcita, ma il rotolo è senza dubbio il mio preferito.
Mi riferisco alla pasta fatta in casa, una bella sfoglia ricoperta di verdure e formaggi e poi arrotolata e cucinata: rotolo di pasta ricotta e spinaci con tartufo.

Al secondo posto metto però le crêpes che mi sembrano più facili da realizzare, come vedete dalle numerosi versioni che elenco in fondo.

Medaglioni di crêpes alle zucchine si realizzano arrotolando le crêpes dopo averle ricoperte di un composto di besciamella, ricotta, zucchine e formaggio.
Il rotolo si cucina comodamente al forno e poi si affetta e si può servire subito o tenere al caldo fino all’arrivo degli ospiti.

Un’esplosione di sapori per stupire ed accontentare tutti i vostri ospiti.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Crêpes

  • 2uova
  • 250 mllatte
  • 100 gfarina
  • 2 pizzichisale
  • q.b.burro

Besciamella

  • 15 gBurro
  • 25 gFarina
  • 200 mlLatte
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale

Medaglioni di crêpes alle zucchine

  • 300 gZucchine
  • 200 mlBesciamella
  • 100 gRicotta
  • 2Uova
  • 100 gEmmentaler
  • 40 gParmigiano reggiano
  • 20 gBurro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Per preparare le crêpes:

    Sbattete con una forchetta o una frusta le uova con il sale, aggiungete il latte e poi gradatamente la farina setacciata, facendo attenzione che non si formino grumi.

    Lasciate riposare in frigo circa un’ora.

    Nel frattempo potete dedicarvi alla preparazione del ripieno e della besciamella.

    Versate un mestolo di impasto nell’apposita padella per crêpes, oppure in una padella antiaderente unta con poco burro o olio.

    Coprite uniformemente il fondo roteando velocemente la padella.

    Regolate la fiamma controllando la cottura e con una spatola di legno rigirare la crespella.

    Preparate tutte le crêpes con lo stesso procedimento.

    A me ne sono venute 10 in una padella di 20 cm di diametro.

    Per preparare la besciamella: 

    mettete a sciogliere in un tegamino il burro, unite quindi la farina e mescolate, poi versate gradatamente il latte, mescolando continuamente a fiamma dolce, fino a che la salsa non diventerà cremosa.

    Infine salate e aromatizzate con un pizzico di noce moscata.

    Per le crêpes: 

    in una ciotola con versate le uova, sbattetele con una frusta e unite mescolando a poco a poco la farina poi latte e un pizzico di sale.

    Versate un mestolo alla volta in una padella antiaderente e cucinate da entrambi i lati.

    Medaglioni di crêpes alle zucchine

    Lavate e spuntate le zucchine da entrambi i lati quindi grattugiatele a fiammifero. Strizzatele o schiacciatele leggermente disponendole su un passino grande.

    Versate in una ciotola e unite la besciamella, la ricotta, le uova, l’emmental grattugiato e metà del parmigiano grattugiato. Poi mescolate e aggiungete il sale e il pepe.

    Disponete su un foglio di carta forno le crêpes un po’ sovrapposte in modo da formare un rettangolo. Spalmate sopra il composto di zucchine poi arrotolate delicatamente aiutandovi con la carta forno.

    Ricoprite il rotolo con la carta di alluminio, quindi disponete su una pirofila e trasferite al forno preriscaldato a 180° C per circa 30 minuti.

    Eliminate l’alluminio e la carta forno, cospargete il rotolo con il parmigiano rimasto e qualche fiocchetto di burro. Fate gratinare per altri 5 minuti.

    Servite a fette con il parmigiano grattugiato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.