Limoncello

Stampa
Il limoncello è un liquore gradevole da offrire a fine pasto come digestivo, facile da preparare e molto apprezzato. Quest’anno l’occasione si è presentata grazie ad un gradito omaggio: una decina di limoni provenienti da una coltivazione di famiglia in Liguria. A Pasqua l’inaugurazione del liquore. Questa volta ho provato a variare la mia ricetta, già sperimentata da vari anni, e invece di 48 ore, ho tenuto le bucce per una settimana, poi ho unito lo sciroppo e lasciato il tutto a macerare ancora per un’altra settimana (la ricetta che seguivo diceva di imbottigliare subito). Difficile fare confronti, non ho più il limoncello degli anni passati ed il ricordo sfuma in fretta. La mia produzione è sempre limitata e le bottiglie in casa mia non resistono a lungo integre… forse evaporano? E’ possibile!

Ingredienti:

5 limoni non trattati,

  • 550 ml alcool 95°,
  • 300 g di zucchero,
  • 550 ml di acqua.

limoncello_limoni

Preparazione:  lavare i limoni strofinando bene sotto l’acqua corrente aiutandosi anche con una spazzola per alimenti, quindi tagliare la buccia sottile ai limoni e lasciarla a macerare con l’alcool in un vaso di vetro chiuso ermeticamente per una settimana.

Preparare lo sciroppo facendo bollire per 5-10 minuti lo zucchero nell’acqua e aggiungerlo all’alcool e alla buccia dei limoni . Lasciare per un’altra settimana prima di filtrare il tutto e imbottigliare.

limoncello_4

 

 

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.