Funghi pleurotus ostreatus gratinati

I funghi pleurotus ostreatus gratinati sono un contorno semplice e veloce da fare. Io tra le varie specie di funghi preferisco i Pleurotus ostreatus per la gradevolezza del sapore e anche perché non occorre togliere la pellicina, come per altri tipi di funghi, come ad esempio i più comuni champignon. Certo non disdegno i prelibati porcini, anzi tutt’altro! Se potessi averli a disposizioni freschi li porterei molto spesso in tavola, ma purtroppo nella zona di Ancona, nelle Marche, dove vivo, sono difficili da trovare.

I funghi pleurotus ostreatus gratinati vengono cosparsi di pane secco grattugiato mescolato ad aglio e prezzemolo, e poi cucinati al forno. Profumati, croccanti sulla superficie e con il sapore caratteristico e delicato, a me piace molto servirli con la salsa di soia e lo zenzero fresco tritato, da aggiungere a piacere.

Se i funghi sono piuttosto sporchi di terra fate attenzione alla pulizia. La pratica migliore sarebbe quella di strofinarli leggermente con un panno umido, perché i funghi sono come spugne ed assorbono l’acqua, quindi mi raccomando, non immergeteli mai nella bacinella. Io li passo velocemente e delicatamente sotto l’acqua corrente con un getto leggero e li metto immediatamente a scolare.


Ricetta funghi pleurotus ostreatus gratinati

Ingredienti per 3-4 persone:

  • 400 g circa di funghi Pleurotus ostreatus,
  • pane secco grattugiato,
  • uno spicchio d’aglio,
  • un ciuffo di prezzemolo,
  • olio d’oliva extravergine,
  • sale q.b.
  • salsa di soia q.b.
  • un pezzetto di zenzero fresco

Preparazione:

1-2 – tagliare la parte finale del gambo e pulire con un panno umido oppure passare velocemente e molto delicatamente i funghi sotto l’acqua corrente, e metterli a scolare.

3 – tritare il prezzemolo e l’aglio.

4 – aggiungere l’olio d’oliva, salare e mescolare tutti gli ingredienti.

5 – posizionare i funghi, con il gambo rivolto verso l’alto, in una pirofila, rivestita di carta da forno leggermente unta con olio e un po’ di acqua. Cospargere i funghi con il composto preparato.

Mettere in forno a 220° per 20-30 minuti, controllando che non si asciughino troppo.

Togliere dal forno e servire con salsa di soia e zenzero fresco tritato.

 

NEWSLETTER RICETTE DI CAMPAGNA
Per non perdere nessuna ricetta iscriviti alla newsletter: clicca qui

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

3 Risposte a “Funghi pleurotus ostreatus gratinati”

  1. Che amarezza….
    I funghi non si mettono mai sotto l’acqua!
    Basta un panno leggermente umido con cui strofinarli per togliere la terra

    1. Grazie del consiglio Alessio. Mi dispiace averti amareggiato, ma ognuno fa come meglio crede e io preferisco una passata veloce sotto il rubinetto per eliminare i residui di terra. Tranquillo che non li metto in ammollo per poi strizzarli 🙂 Stai sereno… ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.