Finocchi in besciamella gratinati

I finocchi in besciamella gratinati sono un contorno ricco e saporito, pronti in 30 minuti  adatti al periodo invernale. Questa ricetta ha origini signorili, perché in passato i contadini non potevano permettersi il lusso di usare condimenti troppo costosi come il parmigiano, il burro e quindi la besciamella. Nelle Marche, e anche nella mia casa, i finocchi (foeniculum vulgare dolce) sono consumati soprattutto crudi, e la ricetta dei finocchi in besciamella gratinati viene realizzata per le feste, compreso il Natale. Io ho imparato a distinguerne due varietà: i “maschi” stretti e lunghi più adatti ad essere consumati crudi e le “femmine” dalla forma panciuta più adatti alla cottura. Se consumati crudi potete prepararli in insalata, con il sale imperio o con la mia ricetta Insalata di finocchi, arance e olive. Il finocchio oltre ad essere comunemente noto per le sue proprietà digestive, depurative del fegato e del sangue apporta poche calorie. E’ anche antinfiammatorio, ha la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali.
Contiene il potassio, la vitamina A, la vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. È discretamente ricco di flavonoidi. Per concludere ho trovato sul mio dizionario “Marchigiando” delle informazioni utili. Nel pesarese questa ricetta dei finocchi in besciamella gratinati, viene arricchita durante la bollitura con l’alloro. Infine nella gratinatura al forno al parmigiano si aggiungono i profumatissimi semi di finocchio. Una variante decisamente interessante da PROVARE!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Finocchi (grossi – 1 Kg circa)
  • 30 gBurro
  • 50 gFarina 00
  • 400 mlLatte
  • 30 gParmigiano
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. eliminate le foglie esterne dei finocchi, divideteli in sei spicchi e, dopo averli lavati, lessateli in acqua bollente salata per circa dieci minuti, o fino a quando non diventano teneri e si possono infilare facilmente con una forchetta. Scolate e disponete in una teglia da forno ricoperta con carta da forno. Per la besciamella mettete a sciogliere in un tegamino il burro, unite quindi la farina, poi versate gradatamente il latte, mescolando continuamente fino a che la salsa non diventerà cremosa. Salate e aromatizzate con un pizzico di noce moscata. Versate la besciamella sopra i finocchi e spolverizzate con il parmigiano. Infornate a 200° in forno statico tradizionale per circa 20-25 minuti fino a quando i finocchi non assumeranno un bel colore dorato.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.