Causa rellena versione 2013

causa_rellena_2013La “causa rellena” è un piatto freddo tipico peruviano, preparato con tonno e patate, che ho già pubblicato l’anno scorso qui. Quest’anno l’ho modificato sostituendo le olive verdi denocciolate con un preparato per condire l’insalata di riso ed è venuto ugualmente bene. L’ho arricchito con pomodori a fettine da servire insieme: un tocco di colore rosso che si accosta armonicamente agli altri ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di patate,
  • 240 g circa di tonno sott’olio,
  • 70 g di preparato di verdure per condire il riso,
  • 1 cipolla,
  • 1 uovo sodo,
  • 2 cucchiai di maionese,
  • il succo di 1 limone,
  • 1 ciuffo di dragoncello,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • sale q.b.,
  • pepe bianco q.b.

Preparazione: cuocere le patate al vapore (io le faccio a pezzettoni e le metto nell’apposito cestello nella pentola) e schiacciarle ancora calde. Sgocciolare il tonno dall’olio di conservazione e mescolarci la maionese, il succo di limone e la cipolla tritata finemente. Tritare, dragoncello e prezzemolo e unire il tutto alle patate, insieme a metà del succo del limone, sale e pepe. Preparare l’uovo sodo facendolo bollire in un tegamino per 7 minuti, togliere il guscio e fare a rondelle con l’apposito strumento. Foderare uno stampo (io ho usato una ciotola di vetro) con la pellicola e distribuire il purè freddo di patate, compattandolo con un cucchiaio di legno. Farcire con il preparato di tonno, le verdure pronte per condire il riso, dopo averle ben scolate e l’uovo sodo. A questo punto chiudere la preparazione con uno strato di purè, premere bene con le dita, coprire con la pellicola e mettere in frigo per almeno 30 minuti. Sformare la preparazione e affettare decorando con maionese.

causa_rellena_2013_intera

 

 

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.