Crea sito

Meringhe

Meringhe

Ingredienti:

  • Albumi
  • Zucchero semolato
  • Zucchero a velo
  • Burro
  • Farina

Per la finitura:

  • Zucchero a velo

Attrezzatura:

  • 1 tasca da pasticceria
  • 1 frusta di acciaio
  • 1 foglio di carta vegetale
  • 1 placca da forno

Ingredienti per 300 g di meringhe:

  • albumi: 4
  • Zucchero semolato: 100 g
  • Zucchero a velo: 100 g
  • Burro: una noce per la placca

Preparazione:

  1. Mascolate lo zucchero semolato con lo zucchero a velo. Con una frusta montate a neve ben ferma gli albumi con la metà del composto di zucchero appena preparato. Aggiungete, poco alla volta, l’altra metà del composto incorporandolo con una spatola o con un cucchiaio di legno.
  2. Quando tutto lo zucchero sarà incorporato e il composto ben fermo e brillante, mettetelo in una tasca da pasticceria con una bocchetta a foro largo o stretto a seconda che si tratti di meringhe grandi o piccole. Premete la tasca sopra una placca da forno ricoperta di carta vegetale imburrata e infarinata leggermente, dando le forme desiderate.
  3. Spolverizzate le meringhe con zucchero a velo e lasciate riposare per 10 minuti circa. Ponete la placca in forno e fate cuocere a temperatura molto bassa (100 °C) per 1 ora e mezza circa. Staccate quindi le meringhe dalla placca e fatele raffreddare.

Difficoltà: Media

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 1 ora e 30 minuti

Modalità di cottura: Forno

Microonde: No

Possibilità di congelazione: No

Tempo di conservazione: 5 giorni

Costo: Medio

Stagione: Tutte

Servire freddo


Consigli pratici:

Il composto di base per preparare le meringhe può essere arrichito a piacere con aromi diversi (caffè in polvere, nocciole ridotte in farina, cacao, ecc.) avendo cura di aggiungere questi ingredienti quando gli albumi saranno quasi completamente montati e ben fermi.


Vini consigliati:

  • Moscato di Vallesanta (Umbria) a 12 °C
  • Malvasia di Puglia a 10 °C

Curiosità:

Le meringhe fanno parte della piccola pasticceria e si racconta che questa preparazione sia stata eseguita per la prima volta nel 1720, ad opera di uno svizzero di origini italiane, che le avrebbe dato il nome facendolo derivare da quello della cittadina in cui lavorava: Meringen.

(Visited 202 time, 1 visit today)
Back to Top
Translate »