Crea sito

Rotolini all’ erba campagnola

I Rotolini all’erba campagnola sono una di quelle ricette che ho trovato nella Rubrica di mia nonna. Poche parole per descrivere qualche cosa di veramente meraviglioso. Un gusto immenso per il palato che ognuno di voi deve provare. Esistono tantissimi tipi di erbe spontanee, quelle che mia nonna chiamava “erba campagnola”. E’ importante saperle riconoscere e divertente raccogliele. Nelle zone rurali e nei piccoli paesi molta gente da sempre pratica la raccolta, per uso alimentare, di piante ed erbe aromatiche che crescono spontanee nei campi e nei boschi. Questa usanza, legata a tradizioni lontanissime, ha assunto, ai nostri giorni, un diverso fine. “Andare per cami” non è più una esigenza di sostentamento, ma la ricerca di sapori genuini e diversi per la nostra cucina; inoltre passeggiare per sentieri e viotttoli di campagna, e percorrere lunghi tratti a piedi, significa fare del movimento che ci aiuta ad avere quell’equilibrio psicofisico che dalla quotinianità ci manca. Ho fatto un bel giro in campagna, sulla zona di Colfiorito, lontano dalle strade, e ho raccolto diversi tipi di erba campagnola. L’ho pulita, lavata e lessata ed ora mi preparo per fare la pasta per fare i Rotolini all’erba campagnola.

rotolini all'erba campagnola
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00
  • 1 bicchiereLatte (se avete delle intolleranze potrete usare latte di soia o di mandorle)
  • 1 bicchiereOlio di semi di girasole
  • 1 bustinaLievito chimico in polvere
  • q.b.Erba campagnola

Preparazione

  1. In una terrina versare la farina, fare una fontanella al centro. Aggiungere il latte appena stemperato, ma non troppo caldo. Unire l’olio di semi di girasole e un pizzico di sale. Amalgamare il tutto e impastare. solo alla fine aggiungere la bustina di lievito per pizze salate. Quando l’impasto avrà una buona consistenza, ne troppo molle ne troppo dura,la potrete stendere. Nel frattempo avremo già messo l’erba campagnola in padella con un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale e uno spicchio d’aglio se si gradisce. Lasciar raffreddare l’erba prima di metterla sopra la pasta che avrete affinato. Arrotolare la pasta, chiuderla bene alle due estremità. Mettere un foglio di carta forno sul fondo della teglia di cottura, adagiarvi sopra i Rotolini all’erba campagnola. Mettere al forno a 180° per 45 minuti. Buon appetito!

  2. Arrotolare la pasta, chiuderla bene alle due estremità. Mettere un foglio di carta forno sul fondo della teglia di cottura, adagiarvi sopra i Rotolini con erba campagnola. Mettere al forno a 180° per 45 minuti. Buon appetito!

  3. rotolini all'erba campagnola

    Se non avete la possibilità di andare in campagna a raccogliere le erbe spontanee, o se non siete capaci a riconoscerle, non vi preoccupate, potrete fare ugualmente i vostri Rotolini all’erba campagnola, usando verdura comprata al supermercato

  4. Oltre ad aver realizzato una Ricetta fantastica, gustosa e appetitosa, bella da vedersi, con i Rotolini con erba campagnola abbiamo fatto un bel pieno di principi attivi nutrienti, arricchendo così i nostri piatti. Dobbiamo tenere conto infatti che le verdure spontanee sono un ottimo antiossidante naturale che neutralizza i radicali liberi, preservando le nostre cellule dall’invecchiamento precoce e da diverse patologie come la gotta e lo scorbuto. Esse contengono elevate concentrazioni di sali minerali: calcio, ferro, magnesio e potassio, e di vitamine come la vit. A, E e C, l’acido folico, e un concentrato di fibre in quantità maggiore rispetto agli ortaggi. Per tutte queste proprietà le erbe sono preziose amiche per migliorare la nostra alimentazione.

Note

Guardate anche la Rocciata con asparagi e vitalba nella Rubrica del Buongusto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.