Crea sito

Olive nere: come conservarle

Vi parlerò delle olive nere: come conservarle.

Ho raccolto le olive nere e le ho preparate in modo che non risultino più amare.

Le potete conservare e usare,  oltre che come contorno, anche per preparare fondi di cottura per arrosti.

In questo periodo, si possono ancora raccogliere le olive che rimangono, qua e là,  sugli ulivi, in cui il raccolto è stato effettuato.

Le potete raccogliere perché, oramai quei pochi acini rimasti,  cadranno a terra e andranno persi.

 

olive nere
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Olive nere 100 g
  • Sale fino 25 g

Preparazione

  1. Le olive raccolte vanno messe in congelatore, negli appositi sacchetti.
    Le potete tenere in congelatore fino a quando volete, finché non deciderete di prepararle per usarle.
    Per questo motivo, potrete procedere alla preparazione due o tre giorni prima.

     

    olive nere come conservarle
  2. Dopo aver tolto le olive dal congelatore le dovrete mettere nei vasi di vetro, come quelli della marmellata o nelle bottiglie in cui si conserva il pomodoro, aggiungere del sale fino, chiudere i vasi e lasciarli così  per due o tre giorni.

     

    olive nere: come conservarle
  3. Vedrete che sul fondo dei vasetti si formerà un liquido.
    Almeno una volta al giorno dovrete scolare quel liquido.
    Questa operazione serve ad eliminare il sapore amaro delle olive.

     

  4. Dopo tre giorni potrete lavare le olive per togliere bene tutto il sale. Sgocciolarle e metterle ad asciugare nel forno, lasciando lo sportello aperto, per non farle cuocere.
    Mettere le olive in una ciotola e condirle con olio d’oliva, sale, buccia d’arancia tagliata finemente e l’aglio, se lo gradite.

     

  5. Le vostre olive sono pronte da gustare e vedrete che avranno un sapore gradevole.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!