Crea sito

Eliminare il gonfiore causato dai legumi

Ecco come eliminare il gonfiore causato dai legumi, spesso legato anche a difficile digestione. Questi sono inconvenienti
I miei legumi di produzione biologica

Ecco come eliminare il gonfiore causato dai legumi, spesso legato anche a difficile digestione. Questi sono inconvenienti facilmente eliminabili, se si seguono alcune regole conosciute da tantissimi anni, ma che spesso, per motivi di tempo, non vengono rispettate.

Visto la grande importanza dei legumi nell’alimentazione, per i loro contenuti di principi nutritivi essenziali, come le proteine, sarà necessario imparare a conoscere le regole che ora vi vado ad elencare.

Le 4 semplici regole per eliminare gli inconvenienti causati dai legumi

  1. L’ammollo elimina una parte delle sostanze antinutritive dei legumi; ricordatevi però che l’acqua dell’ammollo deve essere buttata via. Gli antinutrienti sono sostanze che ostacolano la digestione e l’assorbimento dei nutrienti.
  2. La cottura lenta, a fuoco basso, completa l’azione dell’ammollo.
  3. L’aggiunta di di erbe aromatiche: salvia, alloro, rosmarino, semi di finocchio e le Alghe Kombu migliora in modo importante la digeribilità dei legumi.
  4. L’eliminazione della buccia, che è la parte più difficile da digerire, li rende più leggeri.

Potete visitare la pagina di Bella di Natura, nella sezione dedicata a come curarsi con le erbe, troverete un articolo dal titolo “Angelica: tonica, digestiva, carminativa” potrebbe esservi utile per capire quali sono gli effetti carminativi delle piante.

L’Angelica vi offre quegli effetti carminativi che possono esservi utili per eliminare il gonfiore causato anche dai legumi.

Ora sapete come eliminare il gonfiore causato dai legumi e aumentare la loro digeribilità, in modo da poterli cucinare più spesso per beneficiare delle loro proprietà nutrizionali.

Sandra Verdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.