Crostini al gorgonzola e funghi trombette

I crostini al gorgonzola e funghi trombette sono un antipasto o uno stuzzichino appetitoso. Si può consumare in un aperi-cena. Sono semplicissimi da preparare, basta avere gli ingredienti giusti. Il Pane è essenziale. Si può usare sia pane bianco cotto a legna che pane integrale. Qui ho usato il formaggio gorgonzola, ma se non piace potete usare un qualsiasi altro formaggio spalmabile. I funghi Per preparare l i crostini al gorgonzola e funghi ho usato i funghi chiamati trombette dei morti, un po per il loro colore scuro e un po perchè si trovano proprio nel periodo delle festività dei morti, i primi di Novembre. Se non avete l’opportunità di poter raccogliere questi buonissimi funghi, potete usare funghi coltivati. Il Pane spalmato con il formaggio e ricoperto con la salsa di funghi, dovrà essere messo 5 minuti al forno. Servirli caldi.

crostini al gorgonzola e funghi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4 fettepanr casareccio (cotto a legna)
  • 50 gFormaggio gorgonzola (dolce o piccante)
  • 100 gFunghi trombette dei morti (cotti)

Preparazione dei Crostini al gorgonzola e funghi trombette

  1. Pulire i funghi, lavarli bene, spezzettarli in piccoli pezzi e cuocerli in un padellino con poco olio di oliva extravergine e poca acqua che servirà per non soffriggere troppo i funghi.

  2. Se gradito, aggiungere una becca d’aglio nella cottura dei funghi.Toglierlo subito dopo la cottura dei funghi. Spegnere il gas e lasciare stiepidire.

  3. Tagliare due fette di pane integrale per ciascuna persona. Spalmarlo con il formaggio fresco spalmabile.

  4. Aggiungere sopra al formaggio un cucchiaino di funghi cotti in precedenza. Mettere le fette di pane così preparate in una teglia da forno, sul cui fondo avrete posizionato la carta forno.

  5. Mettere in forno per 10 minuti a 180°.

    I crostini al gorgonzola con funghi trombette dei morti sono pronti per essere gustati caldi caldi.

    Sono veramente una prelibatezza unica.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.