Crea sito

Castagnole alla ricotta

Le Castagnole alla ricotta sono molto buone e originali;

Non tutti conoscono questa ricetta, è per questo che voglio proporvela; per fare queste castagnole non si impiega molto tempo, basta solo avere l’accortezza di lasciar freddare l’impasto prima di friggerlo, questo perchè in queste castagnole l’ingrediente principale è la ricotta. Se la ricotta che userete per fare le vostre Castagnole alla ricotta vi sembra un po troppo cremosa la potrete indurire con qualche cucchiaio di farina. Sarebbe meglio scegliere una ricotta ben ferma del tipo di quella Romana. All’impasto potete aggiungere anche del Rum, o sostituire la buccia di limone grattugiata con la buccia di una arancia.

Se le Castagnole alla ricotta sono destinate ai bambini potete evitare di mettere i liquori nell’impasto e sostituirli con il succo di arancia o di limone.

castagnole alla ricotta
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Ricotta mista 200 g
  • Farina 50 g
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Uova 2
  • limone non trattato (buccia grattugiata) 1
  • Olio di semi di girasole (per friggere) 150 ml
  • Sale q.b.
  • Cannella in polvere 1/2 cucchiaino

Preparazione

  1. Per fare l’impasto versare in una ciotola la ricotta, e schiacciatela con la forchetta; aggiungere la cannella e mescolare;

  2. Unite il cucchiaio di zucchero, un pizzico di sale, e, sempre mescolando, unire la farina; grattugiate la scorza del limone e aggiungetela all’impasto;

  3. lavorate l’impasto aiutandovi con una frusta, fino ad ottenere un impasto omogeneo e senza grumi;

  4. a parte, in un piatto fondo, sbattere le uova, e unitele all’impasto, sempre mescolando.

  5. se unendo le uova il composto vi sembra un pò troppo liquido, aggiungete altra farina, in modo da ottenere un impasto abbastanza consistente.

  6. Coprite la ciotola con una pellicola da cucina e tenetela in frigo almeno per tre ore. Vi consiglio di preparare l’impasto la sera prima e friggere i dolcetti la mattina successiva.

Friggere le castagnole alla ricotta

  1. Versate l’olio di semi di girasole in un tegame a bordi alti, almeno cinque centimetri o, se l’avete, nella vostra friggitrice;

  2. scaldate l’olio portandolo alla giusta temperatura; buttatevi un pezzettino di pasta: deve venire a galla e dorarsi immediatamente; se si scurisce troppo vuol dire che l’olio è troppo caldo, spegnete per qualche minuto.

  3. Inoltre, per non abbassare troppo la temperatura dell’olio mentre friggete, mettete a cuocere poche castagnole alla volta; non riempite la padella, così cuoceranno più uniformemente.

  4. Immergete un cucchiaio da cucina nell’olio bollente e toglietelo subito. Riempitelo con l’impasto di ricotta e, aiutandovi con un cucchiaino,

  5. lasciate cadere la pallina di pasta nell’olio bollente, aggiungetene altre sempre con lo stesso procedimento. Scolate le castagnole man mano che si cuociono.

  6. appoggiateli su carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso. Serviteli caldi, se volete potete aggiungere dell’Alchermes e del miele  fuso.

Note

Se non avete tempo di tenere l’impasto in frigo per tre ore, potete mettere l’impasto in freezer per 20 minuti, facendo attenzione che non congeli, deve solo raffreddarsi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Castagnole alla ricotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.