Crea sito

Baccalà in umido alle prugne

Il Baccalà in umido alle prugne è una ricetta molto conosciuta, semplice da realizzare e molto versatile; infatti ci sono diversi modi per realizzare questa ricetta, a partire dalla materia prima: il baccalà.

Infatti per fare questa Ricetta di Baccalà in umido con le prugne si può usare sia il Baccalà sotto sale, che quello essiccato, lo stoccafisso, oppure, se volete evitare di dissalare il baccalà, potrete usare i Filetti di Merluzzo freschi o congelati, puliti e spellati.

Tutto dipende dal tempo che avete a disposizione e anche da quando volete spendere e anche dai vostri gusti. Io ho provato sia a cucinare il Baccalà dissalato che i filetti di merluzzo freschi. Vediamo come realizzare questa semplice Ricetta.

Già dalla sera prima ho messo a mollo il Baccalà in un contenitore largo. L’ho tenuto sotto l’acqua corrente per qualche minuto, facendo in modo che il sale si sia ben sciolto e l’acqua in cui ho lasciato in ammollo il baccalà, per tutta la notte, non fosse satura di sale.

Baccalà in umido alle prugne
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gBaccalà dissalato
  • 150 gPomodoro a pezzettoni
  • 1cipolla
  • 12Prugne secche
  • q.b.Sale (da usare solo se cucinate merluzzo fresco o congelato)
  • q.b.olio extravergine di oliva

Preparazione del Baccalà in umido alle prugne

  1. Baccalà in umido alle prugne

    In questa ricetta del Baccalà in umido con le prugne ho voluto usare il baccalà dissalato. Per prima cosa ho sbucciato e tagliato sottilmente la cipolla.

  2. Ho messo dell’olio extravergine di oliva nella pentola in cui ho deciso di cucinare il baccalà, insieme alla cipolla tritata, e ho messo al fuoco.

  3. Non ho usato sale, per non rischiare di saporire troppo il Baccalà dissalato. Quando il pomodoro si è ben cotto ho aggiunto i filetti di Baccalà.

  4. Ho lasciato cuocere, a fuoco moderato, per una ventina di minuti, girando i filetti anche dall’altro lato, cercando di evitare di farli rompere.

  5. baccalà in umido alle prugne

    A cottura ultimata ho aggiunto le prugne, ho fatto insaporire per due o tre minuti, ho spento il fuoco e coperto con un coperchio.

  6. Per addolcire un poco il pomodoro, durante la cottura del baccalà, potete aggiungere due cucchiai di latte; questo rende il sugo meno acido e spegne un pochino il sapore del baccalà.

  7. Generalmente uso questo accorgimento quando cucino i Filetti di Merluzzo, specialmente quelli congelati, il cui sapore è sempre molto più forte rispetto al Baccalà dissalato.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.