Crea sito

Pinzimonio di verdure

Arriva la primavera, il sole si fa più caldo e la tavola si colora dei toni solari delle vedure fresche.

Niente di meglio di un pinzimonio di verdure per un antipasto leggero ed un pieno di vitamine che preparano la pelle per l’abbronzatura e l’aria frizzantina della bella stagione in cui stiamo entrando.

Le verdure possono essere sostituite con altre a nostro piacere, si può aggiungere per esempio il cetriolo fresco, o servire il pinzimonio creando degli spiedini di verdure. Sbizzarrite la vostra fantasia!

Ingrediente: 

  • 2 gambe di sedano
  • 2 carote
  • 12 ravanelli
  • 2 finocchi
  • 1 radicchio trevisano
  • 12 pomodorini
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • aceto o limone

Procedimento: 

  1. Prendete le gambe di sedano lavate, incidetele alla base e sfilate i filetti tipici del sedano che potrebbero dare fastidio. Tagliate, infine, dei bastoncini lunghi e sottili.
  2. Lavate le carote e grattate la parte esterna con il coltello. Eliminata il gambo e la punta. Tagliate a metà per la lunghezza e infine, tagliate anche le carote a bastoncini.
  3. Eliminate le foglie di ravanelli e pomodorini, lavateli sotto l’acqua corrente.
  4. Tagliate la parte superiore e inferiore dei finocchi. Sfogliateli eliminato la parte esterna se sporca, rovinata o troppo dura. Suddividere il restante in foglie tagliandole a listarelle lunghe e sottili.
  5. Pulite il trevisano e suddividetelo in foglie.
  6. Preparate ora il pinzimonio con olio extravergine d’oliva, sale, pepe, aceto o limone a scelta. Miscelate bene.
  7. Suddividete nei piatti le verdure e servite accompagnando con una ciotolina di pinzimonio per ogni commensale.

In alternativa potete servire il pinzimonio di verdure accompagnato da diverse salse, allo yogurt, all’aglio, alle erbe tra cui i vostri ospiti potranno scegliere.

VegetableCrudite PlatterFont image: lassenandhennigs.com

Pubblicato da ricettearteepassione

Cuoca per passione, artista, ghostwriter