Cuciniamo oggi le Pappardelle al ragù di coniglio

Cuciniamo oggi le Pappardelle al ragù di coniglio

Oggi in cucina con un primo piatto delicato dal profumo selvatico ovvero le pappardelle al ragù di coniglio. Il coniglio è una delle mie carni preferite da cucinare. Poiché è così magro, deve essere cotto con l'osso e preferibilmente in un forno lento per garantire che rimanga umido, ma è molto versatile nel numero di sapori con cui può essere abbinato.
Stampa Ricetta
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 1 ora 5 minuti
Tempo totale: 1 ora 35 minuti
Portata: Primi piatti
Cucina: Italiana
Keyword: pappardelle
Porzioni: 4 porzioni
Ricettario di Casa

Ingredienti

  • 40 gr olio d’oliva
  • 1,6 kg di coniglio tagliato a pezzi
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 1 carota tritata
  • 1 gambo di sedano tritato
  • 1 porro la parte bianca affettata
  • 400 ml di sherry secco in alternativa un rosso non troppo forte
  • semi di coriandolo e pepe nero intero in grani
  • 1 anice stellato
  • 1 cucchiaino di bacche di ginepro
  • 6 spicchi d’aglio
  • 2 l di brodo di pollo di buona qualità
  • 1/2 mazzetto di timo
  • 400 g di fagioli borlotti scolati
  • 1 tazza di polpa di castagne
  • 500 g di pappardelle fresche
  • 50 g di burro non salato
  • Prezzemolo tritato e parmigiano fresco grattugiato per servire

Istruzioni

  • All’acquisto del coniglio è possibile richiedere contestualmente anche la giuntatura. È abbastanza facile unirlo da soli (basta dividerlo nelle due zampe posteriori, pezzi della sella, zampe anteriori e collo) ma fa risparmiare un po’ di tempo chiedendo al macellaio di farlo per te.
  • Preriscaldate il forno a 100°C.
  • Scaldare due cucchiai di olio in una casseruola ignifuga a fuoco medio-alto.
  • Cuocere il coniglio per 5-6 minuti fino a quando sarà dorato e inizierà a rosolare.
  • Aggiungere l’olio rimanente e cuocere fino a doratura la cipolla, la carota, il porro e il sedano.
  • Aggiungere lo sherry e cuocere a fuoco lento per 7-8 minuti o finché non si sarà ridotto della metà.
  • Aggiungere le spezie, l’aglio, il brodo e il timo e portare a ebollizione.
  • Rimuovere la carne dalla padella e ridurre il fuoco a medio.
  • Coprite e mettete nel forno preriscaldato per un’ora e mezza o due ore finché la carne sarà tenera e si separerà facilmente dall’osso.
  • Mentre il coniglio cuoce dovrete preparare le castagne. Tagliare una barra orizzontale o una grande croce lungo il lato piatto prima di far bollire.
  • Mettete le castagne in un pentolino, coprite con acqua fredda, portate a bollore e fate cuocere per tre minuti.
  • Togliere dal fuoco.
  • Prelevatene alcuni alla volta e, con l’aiuto di un coltellino, eliminate il guscio e la pellicina interna.
  • Questo è un processo particolarmente noioso e man mano che si raffreddano diventano più difficili da sbucciare, quindi tienili in acqua calda finché non sono pronti.
  • Una volta che il coniglio sarà cotto e completamente tenero, toglietelo dal liquido di stufatura.
  • Filtrare il liquido e versarlo in una casseruola pulita a fuoco medio-alto.
  • Cuocere a fuoco lento per circa 45 minuti o finché non si sarà ridotto della metà, quindi aggiungere il burro e mescolare fino a quando non sarà sciolto e combinato.
  • Togliere la carne del coniglio, eliminando i pezzi più grossi, ed unirla al liquido di cottura ridotto insieme ai fagioli e alle castagne.
  • Cuocere a fuoco medio per 10 minuti fino a quando il ragù si sarà leggermente ridotto e il ragù si sarà appena unito alla carne.
  • Cuocere le pappardelle al dente e poi condirle con il ragù fino a ricoprire tutta la pasta.
  • Disporre nelle ciotole da portata e guarnire con prezzemolo tritato e parmigiano.

Note

Ricetta questa delle pappardelle con il ragù di coniglio che richiede una certa skill. Se volessimo dare un grado di difficoltà potremo dire che siamo sul medio come valore.  Il risultato però è unico e davvero coinvolgente. Per quanto riguarda il vino siete liberi di usare quello che preferite. Ricordate però che il coniglio ha una carne delicata quindi non usate un vino molto forte.
Dai un voto alla ricetta

Potresti preparare queste ricette

Fusilloni al ragù bianco di carne e cipolla rossa
Fusilloni al ragu bianco di carne e cipolla rossa

Voglio proporvi un primo di pasta davvero ottimo come i fusilloni al ragù bianco a…

Reginette con salsiccia, semi di finocchio e taralli
Reginette con salsiccia, semi di finocchio e taralli

Nel paese della pasta c'è solo l'imbarazzo della scelta e questa volta prepariamo le reginette…

Quando preparo gli gnocchi con le cime di rapa e salsiccia tutti vogliono la ricetta
gnocchi con cime di rapa e salsiccia

Metti una giornata fredda durante il periodo delle rape e unisci il sapore degli gnocchi…

Bucatini al pesto genovese nella mia ricetta originale
BUCATINI AL PESTO ALLA GENOVESE NELLA MIA RICETTA ORIGINALE

Finalmente riesco a proporvi la mia ricetta originale dei bucatini al pesto fatto in casa

Ricetta fregole sarde con le vongole
ZUPPA DI FREGOLA CON LE VONGOLE

Vi parlo infatti della ricetta delle fregole sarde con le vongole che ho provato a…

Ciceri e tria ricetta originale

Ciceri e tria è un piatto originale e tipico della cucina salentina ma ha origini…

Leave a Comment

Voti della ricetta