Vol au vent al cotechino e zabaione salato

I vol au vent al cotechino e zabaione salato sono un antipasto sfizioso e diverso dal solito da servire in occasione delle feste di Natale e Capodanno.
Sono anche molto veloci da preparare se si usano dei vol au vent già pronti e il cotechino precotto.
L’accostamento tra cotechino e zabaione può sembrare azzardato, ma vi assicuro che insieme stanno davvero bene tanto più che lo zabaione è preparato in versione salata.
Chi mi segue già da un po’ sa che mi piace spesso provare nuovi accostamenti e combinazioni di sapori per cui ho pensato a come potevo servire il cotechino che non fosse con le solite lenticchie.
Non ricordo più dove avevo letto che si poteva abbinare il cotechino allo zabaione per cui pensa e ripensa è nata questa ricetta.
Per completezza vi lascio anche qualche altra idea da poter preparare come antipasto per le prossime festività:
medaglioni di polenta e cotechino con salsa al prezzemolo
cotechino in crosta con cime di rapa

vol au vent con robiola e olive
tronchetto salato con tonno e ricotta
torta tramezzino con insalata russa
sandwich cake al salmone affumicato


Vol au vent al cotechino e zabaione salato
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 vol au vent
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i vol au vent al cotechino e zabaione salato

12 vol au vent
250 g cotechino
2 tuorli
30 g lambrusco
1 pizzico zucchero
1 pizzico sale
pepe
prezzemolo (per guarnire)

Come preparare i vol au vent al cotechino e zabaione salato

Poniamo il cotechino precotto con tutto il suo involucro di alluminio in una pentola con dell’acqua in ebollizione.
Facciamo cuocere per circa 20 minuti o comunque seguiamo le istruzioni riportate sulla confezione.
Lasciamolo ancora dentro l’acqua calda con il fornello spento.
Nel frattempo prepariamo lo zabaione salato.

Mettere i due tuorli in un contenitore adatto al calore, meglio se è una bastardella di acciaio.
Aggiungere un pizzico di sale, un pizzico di zucchero (se vi piace il dolce potete metterne anche un cucchiaino), e una macinata di pepe.
Aggiungere anche il lambrusco (io l’ho messo amabile, ma se preferite va bene anche secco) e porre il contenitore sopra una pentola con dell’acqua in ebollizione.
Fare addensare lo zabaione mescolando in continuazione con una frusta a mano o con uno sbattitore elettrico.
Nel primo caso otterremo una crema più compatta, nel secondo caso lo zabaione diventerà più gonfio e schiumoso.

Vol au vent al cotechino e zabaione salato

Togliere il cotechino dalla pentola facendo attenzione a non bruciarsi.
Tagliare il suo involucro e gettare via il liquido che si trova al suo interno.
Trasferire il cotechino su di un tagliere ed eliminare la pelle.
Tagliarne 250 grammi circa a cubetti molto piccoli (mi raccomando non gettate quello che avanza. Può essere usato per altre ricette o gustato così com’è).
Disporre i vol au vent su di un vassoio e distribuire al loro interno un cucchiaino di zabaione.
Suddividere quindi il cotechino e poi versare ancora un po’ di zabaione salato.
Decorare con un fogliolina di prezzemolo e servire immediatamente.

Vol au vent al cotechino e zabaione salato

I consigli di Dany

CONSERVAZIONE

I vol au vent al cotechino con zabaione salato vanno consumati appena fatti. Se ne sconsiglia pertanto la conservazione.

VARIANTI

Se preferite usare il cotechino fresco allora acquistatene uno dal vostro salumiere di fiducia.

Mettetelo in una pentola coperto di acqua fresca e portatelo a ebollizione.

Farlo cuocere dalle due alle tre ore fino a che risulta tenero poi procedere come da ricetta.

Per non perdere le prossime ricette seguimi sui social

Mi trovi su FACEBOOK

oppure su INSTAGRAM

o ancora su PINTEREST

Sul mio canale YOUTUBE invece troverai alcune delle mie ricette sotto forma di video.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.