Crea sito

Vellutata di radicchio con semi di chia

Il radicchio è una delle verdure più versatili in cucina. Si presta d essere usato crudo nelle insalate o in un pesto come questo, oppure cotto per condire la pasta, come ottimo contorno, sulla pizza od infine per un ottimo passato come questa vellutata di radicchio con semi di chia.

Dato che il radicchio si trova tutto l’anno potremo gustare questa vellutata bella calda d’inverno e tiepida o fredda quando la temperatura lo consente in modo da godere sempre di questo ottimo ortaggio.

Vellutata di radicchio con semi di chia
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Radicchio 400 g
  • Cipolle 200
  • Patate 300
  • Brodo vegetale 700 g
  • Semi di chia 4 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Crostini di pane

Preparazione

  1. Vellutata di radicchio con semi di chia

    Sbucciare le cipolle e tritarle grossolanamente con un coltello.

    Trasferirle nella pentola assieme ad un goccio di olio extravergine di oliva e a due cucchiai di brodo vegetale.

    Fare appassire la cipolla a fiamma moderata e se necessario aggiungere ancora poco brodo.

    Nel frattempo lavare bene il radicchio e tagliarlo a striscioline.

    Quando la cipolla diventa morbida e trasparente aggiungere il radicchio e farlo insaporire alcuni istanti mescolando con un cucchiaio di legno.

    Unire quindi le patate sbucciate e tagliate a pezzetti e infine buona parte del brodo vegetale lasciandone circa un bicchiere da parte.

    Fare cuocere a fiamma bassa coprendo la pentola col coperchio per circa venti minuti o comunque fino a quando le verdure sono ben cotte.

    Frullare la vellutata con il frullatore ad immersione oppure passarla con un passaverdure.

    Se necessario aggiungere altro brodo vegetale.

    Se invece la vellutata dovesse risultare troppo liquida farla cuocere ancora qualche minuto a pentola scoperta.

    Aggiustare di sale e poi servire nei piatti individuali spolverando la vellutata con del pepe macinato fresco e con un cucchiaio di semi di chia per ciascun piatto.

    Accompagnare con crostini di pane.

    Seguite la mia pagina Facebook per non perdere nessuna ricetta.

Qualche consiglio

Potete preparare la vellutata di radicchio con semi di chia anche con la pentola a pressione.

In questa maniera potrete dimezzare i tempi di cottura.

Stufare la cipolla con poco olio e due cucchiai di brodo, poi unire il radicchio e le patate, infine il brodo.

Chiudere la pentola a pressione e far cuocere per dieci minuti a partire dal fischio.

Far sfiatare il vapore e, dopo aver aperto il coperchio, frullare la vellutata con il frullatore a immersione.

Volendo si può decorare ciascun piatto con delle foglie di radicchio crudo tagliate a striscioline.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.