Crea sito

Vellutata di barbabietole estiva

Anche se l’estate non è proprio la stagione ideale per le barbabietole, ho deciso lo stesso di preparare questa vellutata di barbabietole estiva.

Sia perché io, anche nella bella stagione, non rinuncio a zuppe e vellutate (infatti da poco ho preparato una stupenda zuppa con i gambi dei cipollotti freschi), sia perché ho trovato delle belle barbabietole fresche al mercato e ne ho approfittato.

Il trucco per trasformare un piatto invernale in uno estivo sta semplicemente nel servirlo a temperatura ambiente e in questo caso servirlo con l’aggiunta di un buon yogurt bianco naturale.

Questa vellutata, in ogni caso, potete prepararla sia con le barbabietole fresche, sia con quelle precotte. Nel secondo caso potete ridurre un po’ i tempi di cottura.

Vellutata di barbabietole estiva
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Barbabietole rosse 500 g
  • Patate 200 g
  • Cipolle 200 g
  • Brodo vegetale 600 g
  • Yogurt bianco naturale 125 g
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva
  • Qualche foglia di menta

Preparazione

  1. Sbucciare la cipolla e tritarla. Metterla in una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva e farla appassire a fiamma moderata.

    Nel frattempo pelare le patate e tagliarle a dadini.

    Lavare le barbabietole, togliere le foglie, le radici e sbucciarle con un pelapatate.

    Tagliarle a cubetti.

    E’ preferibile svolgere queste ultime operazioni con dei guanti per evitare di macchiarsi le mani.

    Unire patate e barbabietole nella pentola con le cipolle e farle insaporire un paio di minuti.

    Unire il brodo vegetale caldo e leggermente salato e far cuocere per circa 40 minuti o fino a quando le verdure saranno morbide.

    Togliere un mestolo di brodo e tenerlo da parte, poi frullare con un frullatore a immersione.

    Se la vellutata dovesse risultare troppo densa usate il brodo tenuto da parte per ottenere la consistenza desiderata.

    Aggiustare di sale, pepare e fare raffreddare completamente.

    Servire la vellutata di barbabietole estiva con uno o due cucchiai di yogurt bianco naturale e con qualche fogliolina di menta per profumare.

    Seguitemi su Facebook oppure su Instagram per non perdere le prossime ricette.

Qualche consiglio

Quando pelate le barbabietole proteggete le vostre mani con dei guanti, altrimenti rischiate di trovarvi tutte le dita rosse. Il succo delle barbabietole macchia tantissimo.

Per rendere ancora più leggera questa ricetta potete evitare il passaggio del soffritto mettendo tutte le verdure assieme al brodo nella pentola a cuocere. Condirete poi la vellutata con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Se possedete una pentola a pressione potete ridurre della metà i tempi di cottura. Dopo aver soffritto la cipolla, unire gli altri ortaggi e il brodo e cuocere per 20 minuti a partire dal fischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.