Torta meringata al mascarpone e crema di nocciole

La torta meringata al mascarpone e crema di nocciole è un dolce per le grandi occasioni così goloso e bellissimo com’è. Certamente non è una ricetta leggera, ma quando dobbiamo sgarrare è meglio farlo bene.


Questa torta piacerà a tutti di sicuro, grandi e piccini. La torta è composta da due dischi di meringa francese farciti con una mousse di mascarpone e crema di nocciole. Ho utilizzato una crema di nocciole con il 40% di nocciole che trovo sia più buona e meno dolce, quindi più adatta a questa torta che è già abbastanza dolce di suo a causa della meringa.


Fare la torta meringata al mascarpone e crema di nocciole è anche abbastanza facile se si esclude la preparazione della meringa che può risultare difficoltosa, ma se seguite bene le istruzioni non avrete problemi.


Per una meringa perfetta ho seguito quello che Dario Bressanini dice nel suo blog e cioè che non è vero che va messo il sale per montare i bianchi, ma che al massimo, per stabilizzare meglio gli albumi, si può mettere del succo di limone o del cremor tartaro. Se volete la spiegazione scientifica potete leggerla qui.

Torta meringata al mascarpone e crema di nocciole
  • DifficoltàMedio
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la meringa francese

  • 100 galbumi (Circa 3)
  • 200 gzucchero a velo
  • 1 cucchiainosucco di limone

Per la crema

  • 250 gmascarpone
  • 250 gpanna fresca liquida
  • 200 gcrema di nocciole

Per decorare

  • crema di nocciole
  • granella di nocciole

Preparazione

  1. Mettere gli albumi nella ciotola della planetaria perfettamente pulita e senza tracce di grasso.

    Se sono a temperatura ambiente monteranno più facilmente. Cominciare a montarli con la frusta a filo dopo aver aggiunto il succo di limone. Quando i bianchi saranno leggermente montati cominciare ad aggiungere lo zucchero poco per volta continuando a montare.

  1. La meringa sarà pronta quando si sarà formata una schiuma soda e lucida che mantiene la forma anche se presa con un cucchiaino e messa sotto sopra.

    Ritagliare due quadrati di carta forno e su ciascuno disegnare un cerchio del diametro di 20 centimetri.

    Capovolgerli in modo che la scritta rimanga verso il basso e adagiarli su due teglie da forno.

    Mettere la meringa in una sac a poche col beccuccio liscio. Cominciare a riempire i due dischi disegnati in precedenza disegnando dei cerchi concentrici con la meringa.

    Se ne avanza un po’ formare dei piccoli ciuffetti che serviranno per decorazione.

  1. Torta meringata al mascarpone e crema di nocciole

    Infornare per due ore nel forno ventilato preriscaldato a 80 gradi mettendo tutte e due le teglie contemporaneamente.

    Gli ultimi dieci minuti aprire leggermente lo sportello del forno in modo da far fuoriuscire l’umidità.

    Verificare che le meringhe siano perfettamente asciutte. Se non lo sono capovolgerle e continuare a cuocerle ancora per qualche minuti fino a completa asciugatura.

    Estrarre le teglie dal forno e fare raffreddare completamente.

    In una ciotola mettere il mascarpone e la crema di nocciole e mescolare con uno sbattitore elettrico per amalgamare.

    A parte montare la panna a neve e con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto aggiungetela al mascarpone e alla crema di nocciole.

    Disporre il primo disco di meringa sul piatto da portata. Mettere la crema in una sac a poche col beccuccio a stella e riempire il disco di meringa con dei ciuffetti. Sovrapporre il secondo disco e distribuire la restante crema.

    Disporre sulla torta le meringhette preparate e cospargere una manciata di granella di nocciole e un meringa sbriciolata.

    Con un cucchiaino, infine, decorare la superficie del dolce con qualche filo di crema di nocciole.

    Riporre la torta meringata al mascarpone e crema di nocciole in frigorifero per almeno due ore prima di consumarla.

Qualche consiglio

La torta meringata al mascarpone e crema di nocciole si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Tenete presente, però, che la meringa tenderà ad assorbire umidità e diventerà sempre meno croccante.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.