Crea sito

Sformato di zucca allo speck

Lo sformato di zucca allo speck è un colorato e saporito contorno oppure un gustoso antipasto servito a fette o magari cotto in stampini mono porzione.
Quando arriva l’autunno io gongolo perché cominciano le prime zucche e non posso fare a meno di cucinarle e sperimentare nuove ricette che le vedano come ingrediente principale.
Se riesco a rendere il piatto anche leggero ancora meglio.
Per preparare questo sformato ho usato della zucca cotta a vapore unita a della besciamella light e insaporita da formaggio grattugiato e naturalmente speck.
Il risultato è stato talmente strepitoso che mio figlio, il quale di solito non ama mangiare la zucca, mi ha detto perfino che potevo rifare questa ricetta quando volevo.
Sicuramente lo prenderò in parola visto che anche a me è piaciuta tantissimo.

Sformato di zucca allo speck
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gzucca delica (al netto di buccia e semi)
  • 500 glatte
  • 50 gfarina 0
  • 90 gspeck
  • 60 gGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 2uova (grandi)
  • 20 gpangrattato
  • 1 spicchioaglio
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Tagliate a pezzetti la zucca sbucciata e privata dei semi.

    Mettetela in un cestello per la cottura a vapore e cuocetela fino a che risulta tenera.

    Se come me avete la pentola a pressione saranno sufficienti 10 minuti.

    Raccogliere la polpa cotta in una terrina e schiacciarla bene con una forchetta.

    Condire con sale, pepe, lo spicchio d’aglio sbucciato e tritato molto finemente.

    Aggiungere due cucchiai di olio extravergine di oliva, il pangrattato e il grana grattugiato.

    Lasciare intiepidire tenendo da parte.

  1. In un pentolino mettere la farina e un pizzico di sale (se la gradite potete mettere anche una grattugiata di noce moscata) e aggiungere il latte un goccio alla volta mescolando con una frusta a mano per non fare formare grumi.

    Dapprima otterrete una pastella densa che diventerà sempre più liquida mano a mano aggiungerete il rimanente latte.

    Mettere il pentolino sul fornello acceso e portare ad ebollizione a fiamma moderata per fare addensare la besciamella.

    Appena accenna l’ebollizione allontanare del fornello e versare nel composto di zucca.

    Tritare molto finemente lo speck con un coltello o con l’aiuto di un mixer e aggiungerlo al resto.

  1. Sformato di zucca allo speck

    Rivestire di carta forno uno stampo con cerniera del diametro di 22 centimetri oppure imburrarlo e infarinarlo.

    Versarvi il composto, livellarlo con un cucchiaio e cuocerlo in forno preriscaldato a 175 gradi in modalità statica per circa un’ora poi aumentare la potenza a 200 gradi e cuocere per altri 10 minuti o comunque fino a quando si forma una crosticina dorata.

    Fare intiepidire e trasferire lo sformato di zucca allo speck su di un piatto da portata.

I consigli di Dany

Lo sformato di zucca allo speck è ottimo mangiato sia tiepido che a temperatura ambiente.

Può essere conservato già cotto in frigorifero per un paio di giorni per poi essere scaldato al momento di consumarlo.

Potete anche prepararlo il giorno prima e tenerlo in frigorifero da crudo ben coperto con della pellicola per alimenti. Il giorno successivo potrete cuocerlo in forno secondo i tempi indicati nella ricetta.

Al posto della zucca Delica potete usare benissimo anche la qualità Butternut o la zucca Hokkaido della quale potete anche lasciare la buccia che è commestibile.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.