Sformatini di castagne e gorgonzola

Gli sformatini di castagne e gorgonzola sono un antipasto sfizioso da preparare con il fornetto Versilia oppure da cuocere nel forno tradizionale.
Le castagne non solo si possono mangiare da sole o come base per qualche dolce, sono ottime anche per preparazioni salate.
In questo caso ho deciso di associarle al gorgonzola e al pecorino per ottenere una ricetta equilibrata e dal sapore molto deciso.

Sformatini di castagne e gorgonzola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3 cocotte
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gLatte intero
  • 15 gFarina tipo 2
  • 100 gCastagne
  • 100 gGorgonzola
  • 1Uovo
  • 20 gPecorino romano
  • 2 foglieAlloro
  • Sale
  • Pepe
  • Qualche rametto di timo

Preparazione



  1. Incidere le castagne e metterle in un pentolino con dell’acqua leggermente salata e due foglie di alloro.


    Portare a ebollizione e far cuocere per mezz’ora fino a quando le castagne risulteranno morbide.


    Farle intiepidire lasciandole dentro l’acqua e sbucciarle prima che diventino fredde.


    In questo modo sarà più facile eliminare la pellicina interna.


    Schiacciarle bene con una forchetta e tenerle da parte.


    In un pentolino mettere la farina, un pizzico di sale e di pepe.


    Aggiungere il latte, un gccio alla volta, mescolando con una frusta a mano in modo da non far formare grumi.


    Porre il pentolino sul fornello acceso e scaldare fino a che la crema si rapprende.


    Unire il gorgonzola a pezzetti alla crema ancora calda facendolo sciogliere alla perfezione.


    Aggiungere anche le castagne, il pecorino grattugiato e una manciata di foglioline di timo.


    Aggiustare di sale e pepe, dopodiché incorporare l’uovo.


    Imburrare tre stampini del diametro di circa 9 centimetri e cospargerli di pane grattugiato.


    Suddividere il composto di castagne e gorgonzola tra le tre cocotte che posizionerete all’interno della pentola fornetto.


    Chiudere col coperchio e posizionare la pentola sullo spargifiamma ben centrato sul fornello medio della vostra cucina.


    Accendere la fiamma al massimo per i primi tre minuti, poi proseguire la cottura al minimo per 30 minuti.


    Fare intiepidire appena e servire gli sformatini di castagne e gorgonzola.

Qualche consiglio

Se avete una pentola fornetto da 28 centimetri dovreste agevolmente poter adagiare gli stampini sul fondo.
Io che ne ho una da 24 centimetri sono riuscita comunque a cuocere gli sformatini incastrando le cocotte a metà altezza della pentola.
Se invece non avete il fornetto Versilia potete cuocere gli sformatini di castagne al gorgonzola nel forno tradizionale a 200 gradi per 20-25 minuti.


Potrebbero piacerti anche queste ricette:

SFORMATINI DI ZUCCHINE E RICOTTA CON SALSA AL PECORINO

SFORMATINI DI RICOTTA E PROSCIUTTO CRUDO

RISOTTO ALLA ZUCCA E CASTAGNE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.