Sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente

La sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente è un dolce semplice e goloso da preparare con il pandoro che avanza dopo le feste.

Alzi la mano chi di voi ha ancora qualche dolce natalizio in dispensa anche se Natale è ormai passato da un pezzo.

Beh, a volte capita di aver ceduto a qualche acquisto compulsivo, oppure può succedere che parenti e amici ci regalino panettoni e pandori che vanno a rimpinguare la nostra scorta già ben fornita.

Succede quindi che a gennaio ormai terminato ci ritroviamo ormai stanchi di mangiare questi dolci e cerchiamo un modo per camuffarli un po’ e renderli di nuovo appetibili a tutta la famiglia.

Quale scelta migliore di quella di farcire un doppio strato di pandoro con una deliziosa crema al cioccolato fondente?

Vi assicuro che dopo aver provato questo dolce l’anno prossimo comprerete un pandoro apposta per prepararlo di nuovo.

ALTRE RICETTE PER RICICLARE PANDORI E PANETTONI

tartufini di pandoro alla crema di nocciole

french toast di pandoro

crumble di pandoro alle mele

muffin di panettone

budino di panettone al rum

Sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionistampo da 22 centimetri
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente

Per la base

450 g pandoro
50 g latte

Per la crema al cioccolato fondente

400 g latte intero
80 g zucchero
25 g amido di mais (maizena)
8 g cacao amaro in polvere
80 g cioccolato fondente
314,14 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 314,14 (Kcal)
  • Carboidrati 37,08 (g) di cui Zuccheri 20,24 (g)
  • Proteine 7,61 (g)
  • Grassi 15,56 (g) di cui saturi 9,29 (g)di cui insaturi 2,04 (g)
  • Fibre 2,43 (g)
  • Sodio 138,97 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come preparare la sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente

Preparazione della crema

Mettere l’amido di mais in un pentolino, aggiungere lo zucchero, il cacao amaro in polvere e mescolare bene schiacciando gli eventuali grumi delle polveri.

Unire il latte freddo poco alla volta ottenendo prima una pastella densa che diventerà sempre più liquida mano a mano che si aggiunge altro latte.

Porre il pentolino sul fornello acceso al minimo e portare a ebollizione mescolando in continuazione.

Appena si vedono le prime bolle possiamo spegnere il fornello e aggiungere il cioccolato fondente tagliato a pezzetti.

Mescolare con cura fino a che non si scioglie alla perfezione.

Fare intiepidire coprendo la crema con della pellicola trasparente a contatto per non far formare la pellicina.

Creazione della base di pandoro

Porre il pandoro su di un tagliere sdraiato su di un fianco.

Tagliare una fetta alla base spessa circa un paio di centimetri.

Porla in uno stampo apribile del diametro di 22 centimetri con la parte scura rivolta verso il basso.

Tagliare altre fette di pandoro e usarle per formare un bordo tutto attorno spesso circa un centimetro e alto non più di 4-5 centimetri.

Tappare eventuali buchetti con piccoli pezzi di dolce.

Bagnare la base e il bordo con il latte aiutandosi con un pennello.

Assemblaggio della sbriciolata

Versare la crema al cioccolato all’interno dello stampo e livellarla bene con il dorso di un cucchiaio.

Tagliare ancora del pandoro e ridurlo in briciole con le mani o con un coltello.

Ricoprire la crema al cioccolato con i pezzettini di pandoro in modo da non lasciare nessuno spazio vuoto.

Cottura della sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20-25 minuti fino a quando la superficie diventerà dorata.

Fare raffreddare a temperatura ambiente quindi riporre la sbriciolata in frigorifero per almeno due ore a rassodare coprendola con della pellicola.

Io l’ho preparata addirittura il giorno prima e l’ho lasciata in frigo per tutta la notte.

Poco prima di servire la torta toglierla dallo stampo e trasferirla in un piatto da portata.

Sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente
Sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente

I consigli di Dany

CONSERVAZIONE

La sbriciolata di pandoro con crema al cioccolato fondente si conserva in frigorifero per due o tre giorni al massimo coperta con una campana per torte.

VARIANTI

Volendo al posto del cioccolato fondente possiamo mettere la stessa quantità di cioccolato al latte per una crema dal gusto più delicato.

Al momento di servirla possiamo spolverarla con dello zucchero a velo anche se io ho preferito lasciarla al naturale perché mi piaceva che si vedesse la doratura.

CONSIGLI

Se non avete un pandoro intero, ma dei rimasugli niente paura.

Basterà un po’ di pazienza e un gioco di incastri per creare la sbriciolata usando delle fette e disponendole in modo da ricoprire tutta la base.

Per non perdere le prossime ricette seguimi sui social

Mi trovi su Facebook

oppure su Instagram

o ancora su Pinterest

Sul mio canale You Tube invece troverai alcune delle mie ricette sotto forma di video.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.