Crea sito

Plumcake ai cachi e amaretti

Il plumcake ai cachi e amaretti è un dolce talmente umido e morbido che è perfetto anche mangiato da solo senza bisogno di aggiungere creme o di inzupparlo nel latte.
Il trucco per averlo così è molto semplice. Tutti i dolci che nell’impasto prevedono frutta o verdura frullate rimangono sofficissimi dopo cotti anche per molti giorni.
I cachi non fanno eccezione e donano una consistenza unica a questo plumcake reso ancora più delizioso dall’aroma di cannella e dagli amaretti.
Non c’è nulla di meglio di un dolce preparato con le nostre mani da mangiare a colazione, da dare ai nostri bimbi a merenda o da offrire ai nostri ospiti con una bella tazza di tè.
Con questo dolce non avete scuse, si prepara in pochissimo tempo ed è buonissimo.
La cottura, forse è un po’ lunga essendo un dolce dall’impasto ricco di acqua dovuta alla frutta. Ma durante l’ora in cui il vostro forno sarà impegnato a cuocere questa delizia potrete dedicarvi ad altre cose.
Nessuno potrà resistere al questo plumcake, soprattutto al suo crumble a base di amaretti e granella di mandorle.

Plumcake ai cachi e amaretti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzionistampo da 24 cm
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il plumcake

  • 3uova (grandi)
  • 165 gfarina tipo 2
  • 100 gamaretti
  • 180 gzucchero
  • 300 gcachi
  • 80 golio di arachide
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiainocannella in polvere
  • 1 pizzicosale
  • Mezzolimone (succo)

Per decorare

  • 15 gamaretti (sbriciolati)
  • 10 ggranella di mandorle

Preparazione

  1. Mettere 100 g di amaretti in un mixer e tritarli finemente riducendoli in farina.

    Lavare i cachi (ce ne vorranno circa 2) e tagliarli a metà.

    Scavarne la polpa con un cucchiaino e raccoglierla in un frullatore. Eliminare i semi se presenti.

    Aggiungere il succo di mezzo limone, frullare alcuni istanti e tenere da parte.

  1. In una ciotola montare le uova con lo zucchero usando uno sbattitore elettrico alla massima velocità.

    Dopo alcuni minuti, quando le uova saranno diventate gonfie e chiare, unire l’olio a filo continuando a mescolare con le fruste elettriche, ma a bassa velocità.

    Aggiungere gli amaretti sbriciolati in precedenza, la farina, il lievito, la cannella e un pizzico di sale a più riprese, mescolando il tutto sempre con le fruste elettriche.

    Infine unire la polpa dei cachi frullata e amalgamare ancora.

    Imburrare e infarinare uno stampo per plumcake da 24 centimetri circa e riempirlo con l’impasto.

    Cospargere la superficie con la granella di mandorle e con i rimanenti 15 g di amaretti sbriciolati con le mani.

  1. Plumcake ai cachi e amaretti

    Cuocere in forno preriscaldato a 175 gradi per circa 60 minuti.

    Prima di sfornare il plumcake verificare con uno stecchino la corretta cottura.

    Se necessario prolungare la permanenza in forno per alcuni minuti.

    Se la superficie del dolce dovesse scurirsi troppo coprirlo con un foglio di alluminio gli ultimi 20-30 minuti.

    Fare raffreddare completamente, sformare il plumcake ai cachi e amaretti e trasferirlo su di un piatto da portata.

  2. Potrebbero piacerti anche queste ricette:

    PLUMCAKE ALLO YOGURT E LAMPONI

    MINI PLUMCAKE AL BURRO DI MELE

I consigli di Dany

Il plumcake ai cachi e amaretti si conserva a temperatura ambiente per due massimo tre giorni coperto con una campana per torte.

Essendo un dolce molto umido, consiglio di conservarlo in frigorifero se prevedete di consumarlo in più giorni o se la temperatura della vostra casa è molto elevata.

Al posto della cannella, per aromatizzare il vostro plumcake, potete mettere della vaniglia o della scorza di limone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.