Pizza al tonno e pomodori secchi

La pizza al tonno e pomodori secchi è una delle tante possibili varianti di questo alimento tanto amato.

In casa mia la pizza è un obbligo settimanale. I miei figli non hanno molta fantasia e mi chiedono sempre le solite pizze, ma per me e mio marito cerco sempre di inventare nuovi accostamenti.


Anche se di solito prediligo condimenti vegetariani e senza pomodoro, stavolta sono andata un po’ più sul classico usando ingredienti semplici, ma dal sapore deciso.

Le dosi che vi do sono per una pizza per una persona, ma per fare due o più pizze basterà moltiplicare gli ingredienti per il numero di commensali.
Pizza al tonno e pomodori secchi
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 160 gfarina tipo 2
  • 90 gacqua
  • 6 golio extravergine d’oliva
  • 3 gsale
  • 2 gzucchero
  • 2 glievito di birra fresco

Per il condimento

  • 4 cucchiaipassata di pomodoro
  • 80 gtonno sott’olio (peso sgocciolato)
  • 4pomodori secchi
  • 80 gscamorza
  • olio extravergine d’oliva
  • origano secco
  • sale
  • pepe
  • basilico (qualche fogliolina)

Preparazione

  1. Mettere a bagno i pomodori secchi dentro una ciotolina con dell’acqua tiepida e un cucchiaio di aceto di vino bianco per almeno mezz’ora.

    Sciogliere lo zucchero e il lievito nell’acqua tiepida mescolando con un cucchiaino.

    Nella ciotola della planetaria versare la farina e l’acqua con il lievito e cominciare a impastare con il gancio.

  1. Dopo poco aggiungere l’olio e il sale in modo che non venga a contatto con il lievito.

    Impastare per alcuni minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Metterlo a lievitare dentro una ciotola leggermente unta coprendola con della pellicola per alimenti. Mettere la ciotola in un luogo tiepido come ad esempio il forno spento con la luce accesa.

    Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume trasferirlo in una teglia leggermente unta e con le mani cominciare a schiacciarlo dandogli la forma di un disco. Lasciare il bordo più o meno grosso secondo il vostro gusto.

    Condire la base della pizza con la passata di pomodoro e i pomodori secchi sgocciolati e tagliati a pezzetti avendo cura di posizionarli con la buccia verso il basso.

  1. Pizza al tonno e pomodori secchi

    Unire anche il tonno ben sgocciolato e sbriciolato, l’origano, il sale, il pepe e un filo di olio extravergine di oliva.

    Infornare a 200 gradi in modalità ventilata per circa 15-18 minuti.

    Estrarre la pizza dal forno e distribuire sulla superficie la scamorza grattugiata con una grattugia a fori larghi.

    Infornare nuovamente per pochi minuti fino a quando il formaggio si sarà sciolto.

    Decorare con qualche foglia di basilico e servire subito la vostra pizza al tonno e pomodori secchi.

Qualche consiglio

La pizza al tonno e pomodori secchi va mangiata calda appena pronta. È tuttavia possibile conservarla, se avanza, in frigorifero per un paio di giorni al massimo, oppure può essere congelata.

Se preferite potete usare dei pomodori secchi sott’olio che non avranno bisogno di altro che essere ben sgocciolati prima di usarli.

Per una pizza più saporita vi consiglio di usare una salsa di pomodoro preparata con un leggero soffritto di aglio o cipolla al posto della passata di pomodoro semplice.

Se volete arricchire ulteriormente la pizza al tonno e pomodori secchi potete aggiungere delle olive e dei capperi per un gusto in più.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.