Crea sito

Pasta al cavolfiore con olive e pangrattato

Mi piace molto il cavolfiore in qualsiasi modo lo si cucini. La pasta al cavolfiore con olive e pangrattato è un ottimo piatto invernale e una delle mie ricette preferite da fare con questo ortaggio. In questa versione vegana e leggera questo fiore edule viene esaltato semplicemente da pochi ingredienti rimanendo protagonista del piatto.

Se vi piacciono cavoli e broccoli provate anche questa pasta con crema di broccoli e ceci.

Pasta al cavolfiore con olive e pangrattato
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Fusilli o altra pasta a piacere 320 g
  • Cavolfiore diviso in cimette 500 g
  • Pangrattato 50 g
  • Olive nere denocciolate 50 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Pasta al cavolfiore con olive e pangrattato

    Lessare il cavolfiore in abbondante acqua salata facendo sì che rimanga al dente. Scolarlo e metterlo in caldo.

    Nella stessa acqua in cui abbiamo cotto il cavolfiore cuocere la pasta.

    Nel frattempo in una padella scaldare un filo di olio extravergine di oliva. Soffriggere a fiamma moderata due spicchi d’aglio senza buccia finché assumono un colore leggermente dorato. Aggiungere il cavolfiore e saltare in padella alcuni istanti per farlo insaporire.

    A parte, in un altra padellina, far tostare il pangrattato con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva facendolo colorire leggermente.

    Scolare la pasta molto al dente tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

    Versare la pasta nella padella insieme al cavolfiore e le olive. Aggiungere un po’ dell’acqua tenuta da parte e finire di cuocere aggiungendo altra acqua se necessario.

    La pasta deve rimanere piuttosto umida e non completamente asciutta.

    Servire la pasta spolverata con il pangrattato e una macinata di pepe.

  2. Pasta al cavolfiore con olive e pangrattato

Qualche consiglio

Per rendere ancora più saporita questa pasta si può sciogliere  un’acciughina nell’olio mentre si soffrigge l’aglio e si può aggiungere alla fine un po’ di parmigiano grattugiato. Naturalmente non sarà più un piatto vegano.

Ricordatevi di non buttare la parte centrale del cavolfiore si può cucinare e mangiare tranquillamente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.