Crea sito

Pane morbido alla salvia

La salvia che ho sul terrazzo continua a regalarmi nuove foglie per cui io continuo ad approfittarne per cucinare tante buone ricette con questa pianta aromatica. Dopo aver cucinato gli involtini di pollo alla salvia e parmigiano ho deciso di cambiare genere e sfornare un pane morbido alla salvia.

Questo pane è davvero soffice e profumato ed è talmente buono che si può mangiare anche da solo senza companatico.

Io ho formato due pagnotte da circa 300 grammi l’una, ma se preferite potete anche suddividere l’impasto in più parti per ottenere dei panini davvero speciali.

Se poi volete provare anche un altro tipo di pane un po’ particolare vi consiglio queste ciabattine alla barbabietola rossa davvero sfiziose.

Pane morbido alla salvia
  • Preparazione: Tempo di lievitazione+ 15 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 pagnotte
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Farina tipo 2 200 g
  • Farina Manitoba 200 g
  • Acqua 250 g
  • Olio extravergine d'oliva 25 g
  • Foglie di salvia 15 g
  • Sale 7 g
  • Lievito di birra fresco 4 g
  • Pepe

Preparazione

  1. Pane morbido alla salvia

    Sciogliere il lievito di birra nell’acqua intiepidita e versare il tutto nella ciotola della planetaria.

    Aggiungere la farina e il sale facendo attenzione che quest’ultimo non venga in contatto con il lievito.

    Impastare con il gancio per almeno cinque minuti per ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

    Lasciarlo nella ciotola della planetaria a lievitare, coperto con della pellicola, in un luogo tiepido.

    Nel frattempo lavare bene le foglie di salvia, tritarle grossolanamente e metterle in un pentolino con l’olio extravergine di oliva.

    Scaldare l’olio con la salvia in modo che quest’ultima soffriggendo rilasci tutto il suo aroma.

    Poi spegnere il fornello e lasciarla in infusione fino al completo raffreddamento dell’olio.

    Quando l’impasto sarà lievitato aggiungervi una bella macinata di pepe, la salvia e parte dell’olio contenuto nel pentolino.

    Impastare nuovamente con il gancio fino al completo assorbimento dell’olio e per amalgamare la salvia.

    Trasferire l’impasto su una spianatoia infarinata e dividerlo in due parti.

    Formare due pagnotte e porle nuovamente a lievitare su di una teglia coperte con un canovaccio pulito.

    Quando avranno raddoppiato il loro volume spennellarle con l’olio tenuto da parte e poi cuocerle in forno caldo a 200 gradi per 30-35 minuti.

    Mettere il pane morbido alla salvia a raffreddare su una griglia.

    Non perdere le prossime ricette! Seguimi su Facebook oppure su Instagram.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.