Crea sito

Pane arabo con lievito madre

Cercavo dei panini facili da farcire, con poca mollica per mettere alla prova la mia neonata pasta acida. Ho deciso quindi di provare a fare il pane arabo con lievito madre.
Questo pane è proprio quello che cercavo. Durante la cottura si gonfia creando al suo interno una tasca che poi potremo riempire a nostro piacimento.
Naturalmente, per la sua perfetta riuscita, bisogna seguire alcuni accorgimenti come ad esempio stendere bene l’impasto dei panini con il mattarello e scaldare la teglia prima di adagiarvi il pane ed infornarlo. Ma niente paura vi dirò tutto il procedimento che ho seguito io.
In più non è obbligatorio che abbiate il lievito madre. Al termine della ricetta vi metterò anche le dosi per fare lo stesso quantitativo di pane usando il lievito di birra.
Come farcirete questi panini? Con il tradizionale kebab oppure all’italiana con formaggi o salumi?

Pane arabo con lievito madre
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni8 panini
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaAraba

Ingredienti

  • 400 gFarina 0
  • 150 gLievito madre
  • 250 gAcqua
  • 30 gOlio extravergine d’oliva
  • 8 gSale

Preparazione

  1. Mettere il lievito madre a pezzetti nella ciotola della planetaria e aggiungere l’acqua tiepida.

    Mescolare con un cucchiaio di legno per far sciogliere leggermente la pasta acida.

    Unire la farina, l’olio e azionare l’impastatrice.

    Quando i liquidi saranno stati assorbiti e l’impasto comincia a staccarsi dalle pareti aggiungere anche il sale e impastare per circa 10 minuti.

  1. Togliere il gancio impastatore e coprire la ciotola con un piatto rovesciato e porla in un luogo tiepido.

    Lasciare lievitare fino al raddoppio.

    Trascorso il tempo necessario rovesciare l’impasto sul piano infarinato e dividerlo in otto parti.

    Con ciascuna parte formare una pallina aiutandosi, se necessario, con altra farina.

    Coprire con un canovaccio pulito e fare lievitare ancora almeno mezz’ora.

    Accendere il forno a 250 gradi in modalità statica e quando avrà raggiunto la temperatura inserirvi la teglia vuota per farla riscaldare.

    Utilizzare una teglia di ferro o alluminio senza rivestimento antiaderente che se riscaldato a vuoto ad alte temperature può rilasciare sostanze nocive.

    Stendere con il mattarello i panetti di impasto lievitato spolverati di farina ottenendo dei dischi sottili circa un centimetro.

    Estrarre la teglia ormai calda dal forno e adagiarvi il pane arabo.

    Io ho cotto quattro panini alla volta.

  1. Pane arabo con lievito madre

    Rimettere in forno per 6 minuti.

    Proseguire con un’altra infornata per cuocere i rimanenti panini.

    Man mano che sono pronti metterli a raffreddare su di una griglia.

Qualche consiglio

Il pane arabo con lievito madre si conserva a temperatura ambiente per uno o due giorni ancora fragrante.

Se volete conservarlo più a lungo lo potete benissimo congelare in sacchetti per alimenti.

Se non avete il lievito madre qui di seguito trovate le dosi per fare il pane arabo con il lievito di birra:

500 g farina 0

350 g acqua

10 g lievito di birra fresco

30 g olio extravergine di oliva

8 g sale

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, versare nella ciotola della planetaria assieme alla farine. Poi procedere come da ricetta.

Potrebbero piacerti anche queste ricette:

PANE MORBIDO AL LATTE

BISCOTTI CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.