Orzo in insalata di mare

Quando arriva l’estate la voglia di insalate di pasta, riso o cereali assale un po’ tutti per il desiderio di cibi freschi e possibilmente leggeri. L’orzo in insalata di mare è dunque una possibile scelta molto saporita e colorata.

Le dosi di questa ricetta sono per quattro persone se considerate questa insalata un piatto unico, altrimenti se prevedete di aggiungere anche un secondo, può essere sufficiente anche per 5-6 persone.

L’orzo in insalata di mare si prepara anche il giorno prima e, dato che va mangiato freddo, è l’ideale per essere gustato anche al mare o ad un pic nic.

Preparatelo anche per una cena in piedi o per un buffet, magari assieme a un insalata di riso nero cozze e gamberetti o a degli gnocchetti fatti in casa con melanzane e gamberetti per un menù tutto di mare.

Orzo in insalata di mare
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 250 g Orzo perlato
  • 500 g Misto mare
  • 350 g Pomodorini
  • 1 Carota
  • 1 costa Sedano bianco
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • Succo e scorza di un limone
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Orzo in insalata di mare

    Per questa ricetta ho utilizzato una busta di insalata di mare surgelata al naturale. Conteneva totani, calamari, gamberetti e altri molluschi già puliti e tagliati a pezzi.

    L’ho fatta scongelare in frigorifero per tutta la notte per essere pronta al momento di utilizzarla.

    PROCEDIMENTO

    Lessare l’orzo in abbondante acqua salata seguendo il tempo di cottura indicato sulla confezione. Di solito occorrono dai 30 ai 35 minuti. Altrimenti potete usare la pentola a pressione. In tal caso saranno sufficienti 10-15 minuti a partire dal fischio.

    Scolare l’orzo e trasferirlo in una capiente terrina. Condirlo con un filo di olio extravergine di oliva per non farlo attaccare e tenerlo da parte.

    Portare a ebollizione in una pentola altra acqua leggermente salata.

    Tuffarvi il misto mare e lessarlo per circa 10-15 minuti.

    Scolarlo bene e unirlo all’orzo nella ciotola.

    Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.

    Pelare la carota e tagliarla a julienne.

    Lavare la costa di sedano, eliminare i filamenti più duri e tagliarlo a fettine sottili.

    Unire le verdure all’orzo, condire con olio extravergine di oliva, aggiustare di sale e pepare.

    Infine completare il piatto con il succo di un limone e la sua scorza grattugiata finemente.

    Guarnire con del prezzemolo tritato e servire.

    Non perdere le prossime ricette! Seguimi su Facebook o su Instagram.

Qualche consiglio

L’orzo in insalata di mare si conserva in frigorifero per due-tre giorni.

Vi consiglio di tirarlo fuori dal frigorifero circa mezz’ora prima di consumarlo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.