Crea sito

Granola con mandorle e sciroppo d’acero

Solitamente per colazione preparo un ciambellone o dei biscotti, ma quando ho voglia di cambiare di solito sforno una croccante granola con mandorle e sciroppo d’acero.

La granola non è altro che un agglomerato di fiocchi di cereali da sgranocchiare così com’è oppure con in aggiunta al vostro latte o yogurt.

Potete prepararla con i vostri fiocchi preferiti (orzo, farro, avena…) e dolcificarla con malto, miele o come in questo caso sciroppo d’acero.

Se volete qui trovate la versione al miele con nocciole.

Prepararla è facilissimo, una volta pronta si conserva a lungo ben chiusa in una scatola con coperchio.

Granola con mandorle e sciroppo d'acero
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 teglia
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Fiocchi di avena 300 g
  • Mandorle 60 g
  • Farina tipo 2 130 g
  • Sciroppo di acero 100 g
  • Olio di semi di arachide 70 g
  • Zucchero 50 g
  • Acqua 35 g

Preparazione

  1. In una capiente ciotola versare i fiocchi d’avena, lo zucchero e la farina. Mescolare gli ingredienti secchi con un cucchiaio fino a che si saranno amalgamati perfettamente.

    Aggiungere l’olio, l’acqua e lo sciroppo d’acero e mescolare ancora per fare in modo da distribuire in maniera omogenea tutti gli ingredienti.

    Foderare di carta forno una teglia e versarvi il composto di fiocchi d’avena.

    Livellare e spargere il più possibile le granola in modo da darle uno spessore omogeneo di circa un centimetro. Con uno spessore più alto rimarrebbe troppo umida e con uno più basso rischierebbe di bruciarsi.

    Infornare a 160 gradi in modalità ventilata per 30-35 minuti al massimo.

    Trascorso questo tempo tirare fuori la teglia dal forno e con un cucchiaio rompere la granola ancora calda in modo da formare dei pezzi più o meno grossi secondo i vostri gusti facendo in modo da fare loro prendere aria.

    Finché è calda vi sembrerà ancora morbida, ma raffreddandosi assumerà la sua consistenza croccante definitiva.

    Fare raffreddare completamente la granola alle mandorle e sciroppo d’acero prima di metterla in una scatola con coperchio per conservarla.

    Per non perdere le prossime ricette seguimi su Facebook oppure su Instagram.

Qualche consiglio

Se siete intolleranti al glutine potete gustarvi questa granola scegliendo un’avena con la spiga barrata e sostituendo la farina di grano con un’altra farina senza glutine.

Non essendovi derivati animali tra gli ingredienti la granola con mandorle e sciroppo d’acero è adatta anche ad una alimentazione vegana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.