Crea sito

Gnocchi di patate viola con burrata

Gli gnocchi di patate viola con burrata sono un primo piatto delizioso e veramente particolare. Non tanto per il sapore quanto per l’aspetto davvero insolito.


Le patate viola le trovo al mercato solo per un periodo limitato di tempo e quando questo accade non posso evitare di acquistarle per preparare qualcosa di diverso.


Il sapore di queste patate non è molto dissimile dal sapore delle patate a pasta gialla o bianca, ma il colore violaceo dona un aspetto unico al piatto che si prepara.


Questi gnocchi di patate viola con burrata oltre a essere buoni sono anche scenografici, non trovate?

Gnocchi di patate viola con burrata
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpatate viola (peso con la buccia)
  • 250 gfarina di semola di grano duro rimacinata (circa)
  • 250 gburrata
  • 1uovo
  • 80 gburro
  • q.b.sale
  • q.b.Grana Padano DOP

Preparazione

  1. Lessare le patate con la buccia per circa 40 minuti. Scolarle e pelarle finché sono ancora calde.

    In alternativa possiamo sbucciarle da crude per poi cuocerle a vapore fino a che risultano morbide.

    Se avete il cestello per la cottura a vapore, con la pentola a pressione basteranno soltanto 20 minuti a partire dal fischio.

    Con uno schiacciapatate ridurre le patate in purea facendole cadere direttamente sulla spianatoia.

  1. Aggiungere la farina, il sale e formare una fontana al centro della quale romperete l’uovo.

    Impastare gli gnocchi aggiungendo se necessario altra farina. La quantità di farina negli ingredienti è indicativa. Tutto dipende da quanto umide sono le patate e quanto grande è l’uovo.

    Quando avrete raggiunto la consistenza giusta per lavorare gli gnocchi, formate tanti salsicciotti lunghi del diametro di circa un centimetro e tagliateli a tocchetti anch’essi di un centimetro.

  1. Gnocchi di patate viola con burrata

    Prendere ciascun pezzetto di impasto e con l’indice premerlo leggermente sulla superficie di uno rigagnocchi oppure sul retro di una grattugia per formare un incavo e contemporaneamente per decorarli.

    Cuocere in abbondante acqua salata bollente fino a che gli gnocchi vengono a galla.

    Condire con burro fuso, grana padano e la burrata tagliata a pezzetti al centro del piatto.

I consigli di Dany

Gli gnocchi di patate viola con burrata vanno gustati immediatamente appena fatti e ancora caldi.

Quando impastate le patate non aggiungete troppa farina. Avreste come risultato degli gnocchi duri e gommosi.

Se sbucciate le patate viola da crude vi consiglio di usare dei guanti altrimenti potreste ritrovarvi con le mani macchiate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.