Gnocchi di patate e barbabietole rosse

I piatti allegri e colorati mi piacciono molto e mi mettono di buon umore. Questi gnocchi di patate e barbabietole rosse non fanno eccezione. Non sono bellissimi?

Per prepararli ho utilizzato naturalmente delle patate lesse, ma al posto delle barbe rosse cotte ho messo della polvere di barbabietola.

Si tratta di una polvere finissima ottenuta essiccando e poi macinando delle barbabietole rosse.

Io l’ho acquistata per usarla come colorante naturale e siccome ne ho preso una busta piuttosto grande sto cercando usi alternativi per utilizzarla.

Per esempio ho colorato i cuori di questo rotolo di San Valentino e sto pensando di usarla anche per altre ricette.

Naturalmente potete anche usare delle barbabietole lessate, ma trovo che la polvere sia molto comoda da usare ed essendo priva di acqua riduce la necessità di aggiungere farina.

Ecco il procedimento che ho seguito per preparare gli gnocchi di patate e barbabietole rosse.

Gnocchi di patate e barbabietole rosse
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 800 g Patate
  • 300 g Farina di semola
  • 2 cucchiai Polvere di barbabietola rossa
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Gnocchi di patate e barbabietole rosse

    Lessate le patate intere con la buccia in acqua bollente per circa mezz’ora oppure sbucciatele tagliatele a pezzi e cuocetele a vapore con l’apposito cestello in pentola a pressione per 15 minuti.

    Se non lo avete già fatto togliete la buccia alle patate e schiacciatele finché sono ancora calde con lo schiacciapatate poi raccogliete la purea sul piano di lavoro infarinato.

    Formare una fontana e al centro sgusciare un uovo, mettere un bel pizzico di sale e due cucchiai colmi di polvere di barbabietola.

    Unire anche la farina e cominciare ad impastare.

    La quantità di farina di 300 grammi è indicativa. A seconda dell’umidità delle patate e della grandezza dell’uovo potrebbe volercene anche di più.

    Impastare fino ad ottenere una massa morbida e non troppo appiccicosa.

    Suddividere l’impasto in tanti pezzetti grossi come un mandarino e con ciascun pezzetto creare dei salsicciotti del diametro di circa un centimetro.

    Tagliare ogni salsicciotto in pezzetti da un centimetro e passare ogni pezzetto sul rigagnocchi per ottenere le classiche righe.

    Se non avete il rigagnocchi potete eseguire la stessa operazione pressando leggermente ogni gnocco contro i rebbi di una forchetta o nell’interno di una grattugia.

    Proseguire fino ad aver formato tutti gli gnocchi continuando a spolverare il piano di lavoro con della farina per non farli attaccare.

    Lessare gli gnocchi di patate e barbabietole rosse in abbondante acqua salata. Saranno cotti appena verranno a galla.

    Trovate sempre le ultime ricette sulla pagina Facebook di Ricettando con Dany mettete mi piace e sarete sempre aggiornati oppure seguitemi sul profilo Instagram.

Qualche consiglio

Cuocere gli gnocchi entro breve tempo dalla preparazione per evitare che si sciupino.

Se volete potete omettere l’uovo. In tal caso dovrete ottenere un impasto più sodo per evitare che gli gnocchi si disfino in cottura.

Condite gli gnocchi di patate e barbabietole rosse semplicemente con burro e salvia oppure con un condimento a base di formaggi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.