Galette alle zucchine e robiola

E’ ufficiale, mi sono innamorata delle galette. Dopo quella dolce  alle pesche e cocco la cui ricetta trovate qui, ne ho provato una salata: la galette alle zucchine e robiola.

Anche la versione salata mi è piaciuta tantissimo, talmente tanto che la rifarò spessissimo e poi ne proverò anche altre varianti.

Per chi non conoscesse le galettes spiego brevemente di cosa si tratta.

Quella originale francese è una specie di crepe salata a base di farina di grano saraceno e ripiena di formaggio, prosciutto, talvolta uova.

Qui da noi ha preso il nome di galette una torta salata con base di frolla, brisé o altro impasto da riempire con frutta fresca, se dolce, con formaggi, verdure e salumi se in versione salata.

Il bello di questa preparazione è che non è necessario curarsi troppo dell’aspetto della base, anzi più è approssimativa la sua realizzazione e meglio è, proprio per dare un idea di rustico.

Questa cosa va a vantaggio della velocità di esecuzione della ricetta, e anche i più inesperti potranno sfornare una galette degna di questo nome.

Galette alle zucchine e robiola
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6-8 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la frolla salata

  • 120 g Farina tipo 2
  • 100 g Farina di grano saraceno
  • 1 Uovo grande
  • 50 g Acqua
  • 60 g Olio extravergine d'oliva
  • 3 g Sale
  • 2 cucchiai Semi di chia

Per il ripieno

  • 300 g Zucchine con il fiore
  • 200 g Robiola
  • 3 cucchiai parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio Prezzemolo tritato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Galette alle zucchine e robiola

    Per prima cosa prepariamo la frolla leggera all’olio.

    Mettere le due farine in una ciotola assieme all’uovo, l’acqua e l’olio.

    Unire il sale e i semi di chia e mescolare con un cucchiaio di legno.

    Quando i liquidi sono stati assorbiti a sufficienza dalle farine cominciare a impastare con la mano fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

    Se preferite potete svolgere queste operazioni direttamente sulla spianatoia.

    Formare una palla con l’impasto, avvolgerla nella pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per circa mezz’ora a rassodare.

    Nel frattempo lavare le zucchine, spuntarle tenendo da parte i fiori, e grattugiarle con una grattugia a fori larghi.

    Salarle leggermente e porle in uno scolapasta per far perdere loro un po’ di liquido.

    Eliminare il pistillo dai fiori e lavarli delicatamente.

    Metterli a sgocciolare e farli asciugare all’aria.

    In una ciotola mettere la robiola, il prezzemolo tritato, del pepe e un pizzico di sale.

    Unire le zucchine ben strizzate e amalgamare bene.

    Tirare fuori la frolla dal frigorifero, eliminare la pellicola e stenderla con il mattarello sopra un foglio di carta forno posto sul piano di lavoro fino ad ottenere un cerchio (anche irregolare) dello spessore di circa 2 millimetri.

    Distribuire il composto di zucchine e robiola sulla superficie lasciando tutto intorno un bordo libero di circa 2 centimetri.

    Ricoprire con i fiori di zucchina posti a raggiera, poi condire con un pizzico di sale, il Parmigiano grattugiato e un filo d’olio extravergine di oliva.

    Ripiegare il bordo tutto attorno e trasferire con attenzione la galette alle zucchine e robiola con tutta la carta su di una teglia da forno.

    Cuocere a 180 gradi con il forno statico per circa 40 minuti.

    Fare raffreddare su di una griglia e trasferire su di un piatto da portata.

    Servire la galette alle zucchine e robiola tiepida o fredda.

    Se ti è piaciuta questa ricetta e non vuoi perdere le prossime seguimi su Facebook oppure su Instagram.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.