Cassatelle siciliane di ricotta

Le cassatelle siciliane di ricotta sono dei ravioli dolci fritti ottimi da mangiare caldi appena fatti, ma deliziosi anche a temperatura ambiente.
Queste frittelle fanno parte della tradizione siciliana e probabilmente ogni famiglia ha la sua ricetta.
Questa è quella che mi ha insegnato mia madre alla quale, a sua volta, è stata insegnata da mia nonna.
La pasta esterna è impastata semplicemente senza uova, con vino bianco e olio extravergine di oliva.
Meglio quindi scegliere un olio dal sapore delicato per non coprire il gusto della ricotta. Se non ne avete a disposizione potete usare dell’olio di semi di arachide che ha un sapore più neutro.
Anche il ripieno è semplicissimo, solo ricotta e zucchero con il delizioso aroma della cannella e della scorza di limone.
Con le dosi che vi do potrete fare dalle 30 alle 35 cassatelle quindi se siete in molti o se siete disposti a mangiarle anche il giorno dopo sono perfette, altrimenti potete farne mezza dose.

Cassatelle siciliane di ricotta
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni35 cassatelle
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta

  • 500 gSemola di grano duro
  • 225 gVino bianco
  • 50 gOlio extravergine d’oliva delicato
  • 1 cucchiaioZucchero

Per il ripieno

  • 500 gRicotta di pecora
  • 130 gZucchero
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • 1 pizzicoSale
  • Scorza di un limone

Per friggere

  • Olio di semi di arachide

Per decorare

  • Zucchero semolato

Preparazione

  1. Cassatelle siciliane di ricotta

    Disporre la semola a fontana sulla spianatoia assieme al cucchiaio di zucchero.

    Nell’incavo versare parte del vino e cominciare ad impastare dal centro verso l’esterno.

    Man mano aggiungere altro vino e l’olio fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

    Impastare qualche minuto per ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

    Coprirlo con una ciotola rovesciata e farlo riposare circa 30 minuti.

    Nel frattempo mettere la ricotta in una ciotola dopo averla ben scolata del suo siero.

    Unire lo zucchero, il pizzico di sale, la cannella e la scorza grattugiata di un limone non trattato.

    Lavorare la ricotta con una forchetta fino ad aver amalgamato tutti gli ingredienti e ottenuto una crema consistente.

    Trascorso il tempo necessario scoprire la pasta lasciata a riposare e stenderla con un mattarello in una sfoglia dello spessore di circa un millimetro.

    Con un coppa pasta di 8 centimetri di diametro ricavare dei dischi al centro dei quali metterete un cucchiaino di ripieno.

    Con un pennellino inumidire leggermente la circonferenza di un disco di pasta, chiuderlo a mezzaluna e premere lungo il bordo per sigillarlo.

    Proseguire formando anche le altre cassatelle.

    Impastare i ritagli di pasta e stenderli nuovamente con il mattarello. Ricavare altri dischi, farcirli e formare altre cassatelle.

    Continuare fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

    Scaldare abbondante olio di semi di arachide in una padella dai bordi alti.

    Per capire quando l’olio diventa sufficientemente caldo potete tuffarvi dentro una piccola pallina di pasta avanzata. Se vedrete formarsi delle bollicine è il momento di friggere le cassatelle.

    Fare dorare i ravioli dolci pochi per volta girandoli a metà cottura.

    Farli sgocciolare su di un foglio di carta assorbente e poi disporli su di un piatto da portata.

    Cospargerli di zucchero semolato finché sono ancora caldi.

    Gustare le cassatelle siciliane di ricotta appena fatte, oppure a temperatura ambiente.

Qualche consiglio

Nel ripieno ho messo poco zucchero perché i dolci troppo dolci non mi piacciono. Potete però, se lo preferite, aumentare la quantità di zucchero fino a 200 grammi.

Per decorare ho usato dello zucchero semolato perché per tradizione mia mamma ha sempre usato quello, ma se preferite potete spolverare le cassatelle siciliane di ricotta con dello zucchero a velo.

Se volete renderle ancora più golose potete aggiungere delle gocce di cioccolato nell’impasto di ricotta.

Potrebbero piacerti anche queste ricette:

FRITTELLE DOLCI DI PASTA LIEVITATA

FRITTELLE DI RISO ALLA VANIGLIA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.