Crea sito

Baccalà con patate, capperi e olive

Ci credereste che da piccola non potevo sopportare il baccalà? Ora lo adoro e mi sto rifacendo del tempo perduto cucinandolo in vari modi sempre diversi.

Il baccalà con patate, capperi e olive è solo l’ultima delle ricette che ho sperimentato dopo il baccalà sotto il pesto e il baccalà alla livornese.

Anche con questa ricetta questo tipo di pesce esprime al meglio il suo potenziale. Il baccalà con patate, capperi e olive è dunque un secondo piatto saporito, leggero adatto a tutti.

Preparatelo in abbondanza e diventerà un ottimo piatto unico per una cena da re.

E non dimenticate il pane per fare la scarpetta!

Vediamo come si prepara il baccalà con patate, capperi e olive.

 

Baccalà con patate capperi e olive
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Baccalà dissalato 800 g
  • Patate medie 2
  • Passata di pomodoro 350 g
  • Concentrato di pomodoro 2 cucchiai
  • Cipolla 1
  • Olive nere 3 cucchiai
  • Capperi 3 cucchiaini
  • Mezzo bicchiere d'acqua
  • Pepe
  • prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Baccalà con patate capperi e olive

    Sbucciare la cipolla e tagliarla a fettine molto sottili.

    Soffriggerla con poco olio extravergine di oliva in un’ampia padella.

    Quando la cipolla è diventata trasparente aggiungere la salsa di pomodoro,il concentrato di pomodoro, un po’ di pepe e mezzo bicchiere d’acqua.

    Tagliare il baccalà a pezzi non troppo piccoli e adagiarli nella padella con il pomodoro.

    Unire i capperi ben scolati dal loro aceto o ben sciacquati se sotto sale.

    Aggiungere infine le olive e le patate sbucciate e tagliate a piccoli pezzi.

    Coprire la padella con un coperchio e cuocere a fiamma moderata per circa 30-40 minuti.

    Ogni tanto smuovere la padella per non far attaccare il pesce e se necessario aggiungere un goccio di acqua calda.

    A cottura ultimata distribuire sul baccalà del prezzemolo tritato e servire ancora caldo.

    Per rimanere aggiornati sulle ultime ricette potete seguire la mia pagina Facebook o il mio profilo Instagram.

  2. Baccalà con patate capperi e olive

Qualche consiglio

Se dopo aver mangiato il vostro baccalà avanza del sugo di cottura potete utilizzarlo per condire la pasta e gustarvi un delizioso primo piatto a base di pesce.

Nella ricetta volutamente ometto di aggiungere sale nella salsa di pomodoro perché il baccalà è molto saporito e continua a cedere il suo sale nell’intingolo di cottura.

In ogni caso basterà assaggiarne un po’ per verificare se il grado di sapidità è di vostro gradimento.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.