Come preparare un impasto integrale a casa

Impasto integrale

La pizza con la farina integrale è una specialità molto salutare e genuina,  poiché è molto leggera e quindi dietetica con meno calorie e dunque un indice glicemico molto basso.

Vediamo ora come preparare l’impasto integrale apposito per pizza.

Ingredienti per pizza integrale

Farina integrale : 450 grammi

Lievito di birra : 20grammi oppure se con lievito madre : 50 grammi

Zucchero : 2 cucchiaini circa 10 grammi

olio d’oliva extravergine : 10ml

acqua tiepida (40°C) : 300ml

sale : un cucchiaino

Più altri 4 cucchiai di olio.

 

Preparazione dell’impasto integrale

Utilizzare un piano di lavoro ben ampio e per prima cosa setacciare la farina integrale in un passino e mescolarvi il Lievito di birra o lievito madre.

Al centro della farina creare una buca per versarvi zucchero e 75 ml di olio.

Amalgamare il tutto con con mani, aggiungendo un po’ per volta l’acqua tiepida e continuare ad impastare per qualche minuto.

Lavorare l’impasto su di un piano del tavolo ben infarinato, il modo migliore per amalgamare bene è quello di usare i pugni e ogni tanto prendere la pasta da un lato e riavvolgerla su se stessa consiglio infarinare le mani bene dopo circa 10 minuti aggiungere il sale ( un cucchiaino)  continuare ad amalgamare e aggiungere tutta l’acqua rimasta,  dopo circa 5 minuti così continuare il processo fino al completo assorbimento dell’acqua ed ottenere una pasta soffice e liscia.

consiglio: un ottimo impasto non deve essere troppo appiccicoso, infatti se durante la preparazione dell’ impasto integrale la pasta si appiccica alle mani si può aggiungere un pò di farina. E viceversa se risulta troppo duro aggiungere un pò di acqua ( un pò alla volta ) .

Riposo dell’impasto integrale

A questo punto terminato l’impasto tenere la pasta in una ciotola grande , per facilitarne la lievitazione, e ben coperta senza spifferi d’aria. un consiglio che vi posso dare per velocizzare la fermentazione della pasta si può mettere a bagnomaria , la ciotola , con acqua non troppo calda però : sui 40 gradi va bene. Elasciare riposare per almeno un paio d’ore .

In alternativa leggi un mio articolo nel sito che spiega come preparare un impasto indiretto ,cioè a lunga conservazione , che ne consegue un alta digeribilità .

Se ti è stato di aiuto questo mio articolo, mi puoi seguire e conoscere meglio su Facebook oppure su google+

Precedente Come fare il pane a casa Successivo Ricetta pizza fichi e prosciutto