Uova al pomodoro, ricetta classica

Ciao a tutti, oggi Uova al pomodoro! Un altro piatto dell’infanzia, una di quelle ricette che ogni famiglia prepara e della quale esistono tante varianti tante quante sono le mani che la preparano.
Un piatto povero, semplice, comune. A me scalda il cuore solo prepararle, proprio per i ricordi d’infanzia che evocano, e mangiarle, così umili e calde, è come ricevere un abbraccio da nonna o da mamma. Per questo vi propongo la “mia” ricetta, che è sicuramente la ricetta di chissà quanti altri.

uova al pomodoroIngredienti delle Uova al pomodoro per due persone:

  • 400 gr di pomodori pelati a pezzettoni o 400 gr di pomodori freschi,
  • 3 o 4 uova,
  • ½ cipolla bianca medio-piccola,
  • qualche foglia di basilico fresco,
  • sale e zucchero q.b.,
  • un filo d’olio evo,
  • pane grosso o panini a volontà.

Tritate finemente la cipolla, piccola piccola piccola così si scioglierà quasi con il calore del pomodoro, mettetela ad appassire a fuoco dolcissimo nell’olio extravergine d’oliva finché non diventerà morbida e trasparente.

Le uova al pomodoro sono ottime sia coi pomodori in scatola sia con quelli freschi, anche se con i pomodori freschi, d’estate, sono davvero impareggiabili: colore, profumo e sapore sono al massimo quando il pomodoro è in stagione, e diventano irresistibili!

Se avete i pomodori pelati a pezzettoni, aggiungeteli alle cipolle, stemperate l’acidità con mezzo cucchiaino di zucchero e aggiungete il sale a vostro gusto. Visto che sono in stagione, se avete i pomodori freschi scottateli un minuto in acqua bollente dopo aver inciso una “X” nella pelle sul fondo, spellateli, tagliateli a pezzettini e metteteli in padella con la cipolla appassita, aggiustate di sale e se volete spolverate lievemente di pepe.

Fate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti i pezzettoni (assaggiateli per vedere se hanno perso l’acidità, altrimenti lasciateli qualche altro minuto), un po’ meno i pomodori freschi, che sono ottimi non del tutto sfatti, aggiungete qualche foglia di basilico (io abbondo perché mi piace tanto sia il profumo sia il sapore che dà al pomodoro).

E’ il momento di completare la ricetta  delle uova al pomodoro: per evitare disastri (tipo il tuorlo che si spacca al contatto con il sugo bollente), le tolgo dal frigo da prima così che arrivino a temperatura ambiente, e le apro in un piatto. Solo dopo le verso nella salsa, creando con il mestolo un “nido” di pomodoro nel quale farle cuocere.

La cottura dell’uovo dipende solo dai vostri palati: varia dai 7-8 ai 10-12 minuti, a seconda di come vogliate sia il tuorlo.

Servite le uova al pomodoro ben calde e dateci dentro con il pane!!!

uova al pomodoro

Buon appetito 🙂

Precedente Zucchine alla menta gratinate, ricetta veloce Successivo Strudel salato vegetariano, ricetta pasta sfoglia

2 commenti su “Uova al pomodoro, ricetta classica

    • Ricciaifornelli il said:

      A chi lo dici Laura, anche io ne vado matta! Semplici ma irresistibili 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.