La ricetta di oggi è golosa e facile, è un secondo piatto vegetariano che potrà facilmente conquistare anche chi vegetariano non è. Sono i Tortini di patate filanti al radicchio. Una crosticina golosa racchiude un cuore caldo e saporito. Volete sapere come li ho fatti? Seguitemi!

tortini di patate filanti al radicchio

Ingredienti per 4 Tortini di patate filanti al radicchio:

  • 800 g di patate,
  • 1 cespo di radicchio (300 g),
  • 1 scalogno,
  • 4 cucchiai stracchino,
  • 80 g Emmental o altro formaggio filante,
  • 1 noce di burro,
  • q.b. olio, sale, pepe, noce moscata, pangrattato.

Questi tortini di patate filanti al radicchio sono una vera golosità, così caldi e ricchi di sapore! La ricetta è abbastanza semplice, ci vuole solo un pochino di tempo per prepararli, ma ne vale la pena, perché poi porterete in tavola un contorno, o secondo, davvero stuzzicante.

La prima cosa da fare è preparare le patate, che vanno lavate e messe in una pentola capiente con l’acqua fredda, e fatte bollire finché non saranno belle morbide (la prova forchetta è decisiva!), quindi minimo 20 minuti, ma dipende e dalla grandezza e dal tipo di patate che andrete a cuocere. Per velocizzare questo passaggio ci sono due cose che si possono fare: usare la pentola a pressione, che più o meno dimezza i tempi di cottura, o fare i tortini… col purè in busta!

Una volta pronte le patate, vanno sbucciate e passate allo schiacciapatate. Ho poi condito le patate schiacciate, messe in un pentolino su fiamma bassa, con una noce di burro, un po’ di sale, una grattugiata generosa di noce moscata e un poco di pepe nero. Ho mescolato per bene e ho spento quando il purè si è compattato. Non deve restare troppo morbido altrimenti i tortini non verranno benissimo perché tenderanno a spappolarsi. Se volete dare ai tortini di patate filanti un tocco di sapore in più, in questa fase della preparazione potete aggiungere alla purea di patate del prosciutto cotto o meglio dello speck tagliato a dadini piccolissimi o a coriandoli.

Pronta la purea, si prepara il ripieno di radicchio: l’ho lavato, ho eliminato le parti più coriacee delle foglie, le ho affettate sottilmente e le ho messe in padella con un filo d’olio e lo scalogno tritato finissimo e già ammorbidito a fiamma dolce. Ho condito con un poco di sale e ho fatto cuocere pochissimi minuti.

Ora, posso preparare i tortini di patate filanti: io ho utilizzato delle cocotte abbastanza capienti e ho lasciato i tortini al loro interno, ma se preferite potete utilizzare degli stampini e servire i tortini dopo averli estratti dagli stampini, capovolgendoli nel piatto di servizio.

Si imburrano leggermente o si spennellano con un filo d’olio gli stampini, si spolverano di pan grattato e si foderano con uno strato di purea di patate spesso almeno un dito. Si riempie il tortino con il radicchio, una cucchiaiata di stracchino (facoltativa), e qualche cubetto di formaggio dolce, come Emmental o Fontina, per esempio.

tortini di patate filanti al radicchio

Si chiude il tortino filante con uno strato di patate, si cosparge con pan grattato e si procede finché non son pronti tutti i tortini.

I tortini di patate filanti al radicchio si mettono in forno caldo, 180 °C per almeno 15 minuti e comunque quando la gratinatura sarà dorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.