Risotto zucchine e pomodori freschi

Risotto zucchine e pomodori freschi: un piatto vegetariano che profuma di primavera, che si può gustare a temperatura ambiente. Colori vivaci e tanto sapore: quando le zucchine sono nel pieno della loro stagione acquistano carattere e finalmente possono diventare protagoniste delle nostre ricette. Al classico risotto con le zucchine ho aggiunto dei pomodori freschi, profumati e polposi: anche loro danno il massimo nella bella stagione e riempiono la cucina -e il naso- di profumi estivi deliziosi. Questo primo vegetariano e vegano senza latticini né derivati animali, è abbastanza veloce da fare, ti darò anche una variante perfetta per l’estate, leggi la ricetta!

risotto zucchine e pomodori freschi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:3 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 240 g
  • Zucchine (grande) 1
  • Pomodori oblunghi 4-5
  • Scalogno 1
  • Brodo vegetale (circa) 1 l
  • Basilico qualche foglia
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Il risotto zucchine e pomodori ha superato anche la prova-bimbo: dopo un’iniziale diffidenza, anche lui ha gradito ed è un piccolo, grande successo vista la sua altalenante ma seccante avversione per le verdure!

    La preparazione di questo risotto con zucchine è semplice e veloce. Come di consueto, prima operazione è fare il brodo vegetale (leggi qui la ricetta) con un po’ di anticipo rispetto al momento della preparazione del risotto, o mettere l’acqua a bollire per fare un brodo di dado (ce ne sono di ottimi biologici e senza glutammato che annullano i sensi di colpa per la mancanza di tempo per fare il brodo vegetale!).

    Poi ho privato la zucchina della buccia, un po’ perché volevo che i dadini si confondessero di più col riso e venissero accettati più facilmente dal bambino, un po’ perché la buccia mi serviva per fare un’altra ricetta (guarda). Ho tagliato la polpa di zucchina a dadini abbastanza piccoli. Ho fatto la stessa cosa con i pomodori oblunghi, cercando di eliminare un po’ di semini.

    Ho poi tritato lo scalogno finissimo e l’ho fatto ammorbidire per bene nella padella con un filo d’olio evo e un poco di acqua calda. Quindi ho aggiunto i dadini di zucchina e, mescolando, li ho fatti cuocere per 3-4 minuti. E ho avviato il risotto zucchine e pomodori freschi vero e proprio, mettendo il riso in casseruola e facendolo tostare per bene mescolando continuamente.

    Dopo qualche minuto, ho cominciato ad aggiungere il brodo caldo fino a coprire, mestolo dopo mestolo. Ho regolato di sale e proseguito la cottura. Quando mancavano più o meno 5 minuti a fine cottura ho aggiunto la dadolata di pomodoro. Una volta cotto il risotto zucchine e pomodori ho completato fuori fuoco con del basilico fresco spezzettato con le mani e un filo d’olio.

    Una variante più estiva: fai bollire il riso, scolalo al dente e condiscilo con solo un filo d’olio evo. A parte cuoci le zucchine con lo scalogno per una decina di minuti, aggiungendo i pomodori a dadini quando spegni la fiamma. Fai raffreddare e mescola zucchine e pomodori al riso bollito. Puoi gustare questa variante dell’insalata di riso subito o anche dopo averla messa a rinfrescare in frigo una mezz’oretta almeno.

    Buon appetito!

Precedente Rotolo di frittata croccante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.