Riso basmati ai peperoni

Anche il riso basmati si presta ad essere gustato freddo. Così profumato e saporito è un piacere poterlo mangiare anche d’estate, portandolo in spiaggia, condito in modo leggero e gustoso. Un altro primo piatto freddo ideale quando il caldo ci fa impazzire. Va benissimo anche prepararlo la sera, quando fuori fa meno caldo, e lasciarlo a raffreddarsi e insaporirsi in frigorifero per il pranzo del giorno dopo. Oggi vi suggerisco il riso basmati ai peperoni, pronto in pochi passaggi, senza tenere accesi i fornelli troppo a lungo. Questa ricetta, senza latticini né derivati animali, ha anche una sua versione calda: un fried rice vegetariano e vegano super-saporito! Scopritela nelle note!

Riso basmati ai peperoni
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 250 g Riso Basmati
  • 1/2 Peperone rosso
  • 1/2 Peperone verde
  • qualche Pomodorini
  • qualche foglie Basilico

Preparazione

  1. Ho preparato il riso basmati misurandolo con un bicchiere, per quantificare così l’acqua necessaria per la cottura: per 1 bicchiere (o 1 tazza) di riso, serve 1 bicchiere e mezzo di acqua (o 1,5 tazze d’acqua). Ho messo acqua e riso in una casseruola, ho aggiunto pochissimo sale e un giro d’olio evo (per rendere il riso basmati più lucido). Ho coperto col coperchio, lasciando un pochino di spazio per far uscire un filino di vapore.

    Ho fatto cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti, o comunque finché l’acqua non si è praticamente assorbita. A quel punto ho spento, ho chiuso il coperchio e lasciato riposare ancora almeno altri 10 minuti. Il riso a quel punto può essere sgranato delicatamente con una forchetta.

    Io l’ho trasferito in una terrina, l’ho coperto e messo in frigorifero.

  2. Nel frattempo ho preparato anche gli ortaggi che compongono il mio riso basmati ai peperoni: ho affettato per il lungo il peperone verde e quello rosso e li ho messi a rosolare a fiamma allegra in una padella antiaderente con un filo d’olio evo. Ho coperto con un coperchio e ho fatto cuocere per circa 10-15 minuti, rigirando ogni tanto.

    Li ho fatti raffreddare un pochino e ho tolto la pelle dove sono riuscita, poi ho tagliato i peperoni a quadratini.

  3. Infine, per dare un tocco ancora più fresco alla mia ricetta di riso basmati ai peperoni, ho tagliato in quattro parti qualche pomodorino, che ho condito solo con un pizzico di sale.

    Ho mescolato gli ortaggi al riso basmati, ho aggiunto un altro poco di olio e ho completato con il basilico a striscioline.

    Ho rimesso il riso basmati ai peperoni in frigorifero e ho servito ben fresco dopo almeno 2 ore di riposo.

    Buon appetito! 🙂

Note

Per la versione calda usate la padella wok. Fate scaldare il riso (meglio dopo che ha riposato qualche ora in frigorifero) con un poco d’olio, facendolo saltare per bene e mescolando. Se vi piace, date un tocco orientale aggiungendo un cucchiaio o due di salsa di soia. Dopo qualche minuto, ne bastano 2 o 3, aggiungete i dadini di peperone. Mescolate per un altro paio di minuti ancora, aggiungete i pomodorini e il basilico a fuoco spento e servite subito!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.