Polpettone di carne arrotolato

Polpettone di carne: un grande classico, una di quelle ricette che si prestano a milioni di varianti. Basta cambiare anche solo un ingrediente del polpettone ripieno per avere un secondo piatto nuovo e diverso. Il mio polpettone ripieno è abbastanza classico nella farcitura: prosciutto cotto e crema di spinaci. Leggera, gustosa, perfetta in abbinamento alla carne. Però ti suggerisco un modo carino per la presentazione: con pochi semplici gesti la carne e la crema di spinaci creano una divertente spirale colorata. Ora ti spiego come si fa il mio facile Polpettone di carne arrotolato!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCarne macinata (mista bovino-suino)
  • 150 gProsciutto cotto (circa)
  • 300 gSpinaci
  • 2Uova
  • 4 cucchiaiParmigiano reggiano (grattugiato)
  • 1Panino (raffermo)
  • q.b.Latte
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale, Pepe
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Noce moscata
  • 2 ramettiRosmarino
  • foglieSalvia
  • 1 spicchioAglio (facoltativo)

Strumenti

  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti
  • Teglia

Preparazione

  1. La ricetta di questo polpettone di carne, ricco di profumo e di sapore, l’ho trovata in un vecchio libro di ricette e l’ho usata come punto di partenza, personalizzandola seguendo i miei gusti. Ho usato il macinato misto suino/manzo, se preferisci puoi provare un mix 400 g macinato di manzo e 100 g di mortadella tritata.

  2. La prima operazione è mettere il pane raffermo a bagno nel latte (puoi usare qualsiasi tipo di pane), così che possa ammorbidirsi per bene. Se in casa non hai pane raffermo puoi usare il pangrattato, facendo una cremina mettendone un pugno in una ciotola e aggiungendo pian piano il latte finché non avrà la consistenza giusta: morbido ma ancora compatto. Ammorbidito il pane con il latte, l’ho ben strizzato prima di mescolarlo alla carne che nel frattempo avevo messo in una ciotola capiente.

  3. Mescolata la carne al pane, si procede al condimento del polpettone, aggiungendo man mano gli aromi e le spezie e mescolando ben bene aiutandosi con una forchetta: sale, un poco di pepe, una spolverata generosa di noce moscata e, se ti piace, lo spicchio d’aglio ben tritato.

  4. Aggiungi poi un uovo leggermente sbattuto, e unisci metà del parmigiano. Il polpettone di carne è quasi pronto per essere farcito: mancano la salvia e il rosmarino tritati, che vanno aggiunti al composto. Se ti sembra troppo molle, aggiungi un pochino di pangrattato per compattarla finché diventa morbida ma non umida e molliccia.

  5. Quando la carne è ben condita, si mette da parte per preparare la farcitura del polpettone ripieno. Va preparata la crema di spinaci. Se non hai quelli freschi, puoi usare quelli surgelati, basta scegliere una marca affidabile e troverai comunque un prodotto di qualità. Gli spinaci vanno stufati a fiamma dolce in una padella antiaderente e conditi con un filo d’olio e il sale. Va fatta asciugare bene l’acqua di vegetazione prima di tritarli per fare la crema.

  6. La crema viene meglio se hai a disposizione un food processor dove metterete gli spinaci e il parmigiano, frullandoli fino ad ottenere una crema. In alternativa trita tutto per bene al coltello e aggiungendo il parmigiano alla fine.

  7. Quando carne e crema di spinaci sono pronti, è ora di assemblare il polpettone ripieno. Disponi la carne su un ripiano coperto da pellicola fino a farne un rettangolo spesso un dito. Ricopri il composto con le fette di prosciutto cotto, infine spalmaci sopra la crema di spinaci. Infine arrotola il polpettone di carne, aiutandoti con la pellicola, lentamente fino a sigillarlo.

  8. Preriscalda il forno ventilato a 180°C. Nel frattempo ungi una pirofila antiaderente con un filo d’olio, e ungi anche la superficie del polpettone arrotolato. Metti la pirofila sul fuoco vivace e rosola bene tutta la superficie della carne, in modo da sigillarla completamente e lasciare che tutti i succhi restino all’interno.

  9. Quando tutto il polpettone di carne è ben rosolato e ha la crosticina, inforna per 50 minuti rigirandolo di tanto in tanto. Una volta spento, lascia riposare qualche minuto nel forno chiuso.

    Si affetta meglio quando è freddo o tiepido. Servilo con un buon purè di patate (la ricetta qui).

    Buon appetito! 🙂

Note

Nella ricetta del libro il polpettone di carne arrotolato viene guarnito con delle fette di formaggio filante. Ho preferito non aggiungerle ma se vuoi dare un tocco goloso in più mettile sul polpettone a forno spento poco prima di estrarlo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Polpettone di carne arrotolato”

    1. Ricciaifornelli ha detto:

      Grazie! un’illuminazione farlo così e son soddisfatta. Sto rispolverando quel libro di ricette che mi avevi regalato milioni di anni fa… adattandole al mio stile 😉

      1. troppo buono anch’io lo faccio,
        io ci metto anche una frittata di uova,oltre a tutti gli ingredienti che ci sono elencati nella ricetta provate……..

        1. Ricciaifornelli ha detto:

          Ciao Anna! Sì è davvero buono e le varianti sono infinite! 🙂
          Per esempio si può mettere uno strato di provoletta affumicata o qualsiasi altro formaggio che fila, ma anche delle carote e, quando sono in stagione, gli asparagi, che danno un aspetto colorato e a pois…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.