Piadina con carciofi e ricotta affumicata

Piadina con carciofi e ricotta affumicata: un secondo vegetariano ricco, tanto da essere praticamente un piatto unico, una ricetta in cui ho voluto unire due Regioni italiane in un trionfo di sapori decisi. Ho riempito la tipica piadina romagnola (in versione con olio d’oliva, perché fosse vegetariana) con i tipici carciofi spinosi della mia Sardegna, profumati e saporiti. Il tocco finale: una generosa grattugiata di ricotta mustia, ovvero una ricotta salata di pecora che viene affumicata donandole un profumo inebriante e un gusto unico. Vuoi sapere come ho fatto questa piadina con carciofi? Dai, continua a leggere questa ricetta facile e veloce!

piadina con carciofi e ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti della Piadina con carciofi e rictta affumicata

  • 2Piadine senza strutto
  • 2Carciofi (Spinosi Sardi)
  • 100 gRicotta affumicata (Ricotta Mustia Sarda)
  • 8Pomodorini ciliegino
  • Vino bianco secco (un dito)
  • q.b.Succo di limone
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale, Pepe Nero

Strumenti

  • 1 Terrina
  • 2 Padelle
  • 1 Tagliere

Preparazione della Piadina con carciofi e ricotta affumicata

  1. La ricetta della piadina con carciofi sarà pronta in una mezz’ora: il tempo di pulire e cucinare i carciofi, sostanzialmente, dando per scontato che le piadine senza strutto siano già pronte. Se non hai mai pulito i carciofi, non temere, continua a leggere perché ti spiego passo-passo come fare 😉

  2. Se vuoi, preparare le piadine all’olio d’oliva in casa non è affatto difficile: leggi qui la mia ricetta della piadina senza strutto e quella con farina integrale.

  3. Come si puliscono i carciofi? Si prepara una terrina capiente con acqua e succo di limone. Si separano le “teste” dai gambi. Si sfogliano i fiori di carciofo, privandoli delle foglie esterne, più verdi e più dure. Quando si arriva alle foglie che hanno la base verde chiaro, più tenere e buonissime, ci si ferma. Poi si taglia la punta spinosa con la parte superiore più scura. Si divide il carciofo a metà, si elimina la “barbetta” interna con la punta del coltello e infine si affetta il carciofo, tuffando immediatamente le fette nell’acqua acidulata per evitare che si scuriscano a contatto con l’aria.

  4. Nella piadina con carciofi ho messo anche i gambi, che sono altrettanto buoni: non li butto mai!!! Ho eliminato la parte esterna verde scura, dura, filamentosa e coriacea, lasciando scoperto il “cuore” verde chiaro e gustoso. Ho eliminato i filamenti aiutandomi con un pelapatate, ho tagliato a rondelle il gambo e ho messo anch’esso nell’acqua e limone.

  5. Ho scaldato un filo d’olio evo in una padella capiente e ci ho scottato i carciofi e i gambi, scolati dall’acqua e limone, condendoli con solo sale e pepe. Quando si sono scaldati per bene ho sfumato con un poco di vino bianco che ho versato sul fondo della padella e ho finito la cottura con il coperchio e aggiungendo poca acqua calda per renderli ancora più morbidi. I carciofi ci hanno messo circa 10 minuti a diventare morbidi, pronti per essere infilati nella piadina!

  6. Prima di preparare la piadina con carciofi e ricotta affumicata, ho lavato e tagliato a spicchietti i pomodorini e li ho conditi con un pizzico di sale. Quindi, in una padella antiaderente ho scaldato la piadina, l’ho girata e condita con i carciofi, i gambi, i pomodorini e, dopo qualche minuto, ho completato con la ricotta mustia grattugiata nella grattugia a fori larghi.

  7. La piadina con carciofi è pronta! Puoi accompagnarla con un’insalatina mista o mangiarla così com’è, è tanto ricca e sostanziosa che va bene gustarla così da sola!

    Se non trovi la ricotta affumicata, puoi sostituirla in questa ricetta con delle scaglie di pecorino stagionato, o della ricotta salata, sempre di pecora.

    Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.