Crea sito

Petto di pollo ripieno di carciofi

Petto di pollo ripieno di carciofi: una ricetta tanto semplice quanto gustosa. Un modo sfizioso di gustare il pollo, dandogli una spinta di gusto e di personalità che faranno felici tutti. I carciofi danno colore e sapore, aggiungiamoci una salsina profumata e questo secondo piatto sarà un vero successo! Vediamo insieme come si fa?

petto di pollo ripieno
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti del Petto di pollo ripieno di carciofi

  • 1Petto di pollo
  • 5Carciofi (solo le teste)
  • 1 spicchioAglio (tritato)
  • Mezzo bicchiereVino bianco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale, Pepe Nero
  • q.b.Acqua

Strumenti

  • Padella
  • Spago da cucina
  • Casseruola
  • Tagliere

Preparazione del Petto di pollo ripieno di carciofi

  1. Per fare questa ricetta di pollo, ho acquistato il petto di pollo intero, che poi ho diviso a metà eliminando l’ossicino a forma di y che si trova al centro, tra le due falde.

  2. Prima di procedere alla preparazione del petto di pollo ripieno, bisogna occuparsi dei carciofi: se tu hai acquistato il carciofo intero non gettare via i gambi, sono buonissimi e vanno bene per questa preparazione! Non sai come pulire i carciofi? Non disperare! Ora ti spiego come si fa e ci riuscirai al primo colpo.

  3. Come pulire i carciofi: Separa il “fiore” dal gambo. Sfoglia il fiore del carciofo, privandolo delle foglie esterne, quelle più verdi e più dure. Quando arrivi alle foglie che hanno la base verde chiaro, più tenere e buonissime, fermati. Quindi taglia la sommità del fiore, eliminando la punta spinosa insieme alla parte superiore delle foglie, più scure. Si possono tagliare tutte insieme. A questo punto dividi il carciofo a metà ed elimina la “barbetta” interna aiutandoti con la punta del coltello.

  4. Infine affetta il carciofo a fettine sottili, tuffandole immediatamente nell’acqua acidulata per evitare che si scuriscano a contatto con l’aria.

  5. Se proprio non vuoi cimentarti, perché non hai voglia o tempo di pulire i carciofi, non c’è problema, per fare il petto di pollo ripieno di carciofi andranno benissimo i cuori di carciofi surgelati, segui la ricetta e preparali proprio come se fossero freschi.

    Ricorda però di ridurne la grandezza: di solito sono spicchi un po’ grossi, meglio farne delle fettine più sottili una volta cotti, oppure sempre dopo la cottura, tritali grossolanamente con un coltello.

  6. I carciofi vanno cucinati come sempre: dopo averli affettati sottilmente, vanno messi in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio tritato (per un sapore meno forte, se preferisci puoi lasciare lo spicchio d’aglio incamiciato intero, lo schiacci e lo metti a rosolare qualche minuto nell’olio prima di mettere i carciofi. Eliminalo quando comincia a prendere colore).

  7. Ho condito i carciofi con sale e una spolverata di pepe nero, ho mescolato e coperto la padella col coperchio. Se vedi che si asciugano troppo, aggiungi un pochino di acqua sul fondo della padella. I carciofi cuociono in circa 15 minuti.

    Pronti i carciofi, li trasferisco in un piatto fondo per farli raffreddare un pochino prima di fare il petto di pollo ripieno.

  8. Ho quindi preparato il pollo. Con un coltello appuntito ed affilato ho creato in ciascuna metà una “tasca” infilando il coltello pian piano nella parte alta del petto, allargandomi con cautela.

  9. Ho condito la tasca con sale e pepe e ho riempito il petto di pollo con i carciofi. Con lo spago da cucina ho fermato la tasca, chiudendola arrotolandolo un paio di volte.

    Poi ho dato una forma il più arrotondata possibile al petto di pollo ripieno di carciofi aiutandomi sempre con lo spago da cucina.

  10. Ho fatto scaldare per bene una casseruola bassa antiaderente con l’olio extravergine d’oliva sul fondo, ci ho messo il petto di pollo ripieno di carciofi facendolo rosolare su tutta la superficie a fiamma vivace.

  11. Una volta bello colorato e con la crosticina, ho sfumato con il vino bianco e ho messo il coperchio, abbassando la fiamma e completando la cottura del petto di pollo ripieno di carciofi rigirandolo di tanto in tanto e aggiungendo un poco di acqua calda sul fondo della casseruola quando mi sembrava si stesse asciugando troppo.

  12. Dopo circa 30-40 minuti (dipende da quanto è grosso il petto), ho spento la fiamma e ho eliminato lo spago del petto di pollo ripieno di carciofi quando si è un poco intiepidito.

    L’ideale è affettarlo quando è freddo e riscaldarlo versandoci sopra la salsina caldissima.

  13. La salsina si ottiene staccando il fondo di cottura del pollo aiutandosi con un mestolo di legno, e facendola scaldare per bene, aggiungendo un pochino di acqua calda se risulta troppo densa. Buon appetito!

Variazione

Se ti piace l’accoppiata pollo-carciofi prova a fare un’altra ricetta con questi due ingredienti: gli straccetti di pollo con carciofi e scaglie di pecorino! La trovi cliccando questo link. Velocissima anche questa ricetta, un modo per dare più sapore al pollo, mangiare sano e leggero senza mai rinunciare al gusto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.