Crea sito

Pane frattau

Ciao! Oggi vi riporto nella mia terra, la Sardegna, con il Pane Frattau, un piatto unico tanto antico quanto semplice, tanto povero nei suoi ingredienti tanto soddisfacente al palato. Il pane frattau si prepara velocemente, con prodotti semplici, poveri, tipici della tradizione agro-pastorale isolana. Protagonista del piatto è il pane carasau, la sottile sfoglia croccante che era il pane a lunga conservazione utilizzato dai pastori quando stavano per molti giorni di seguito lontani da casa per seguire le pecore nei pascoli più lontani. E non può mancare il formaggio pecorino, quello sardo pungente, pieno di profumo, sapido e persistente. A dare colore e ulteriore gusto a questa ricetta semplice sono gli elementi “liquidi”, che rendono il pane frattau un vero sfizio goloso: la salsa di pomodoro e l’uovo in camicia. Dai, ci vuole davvero poco per tuffarsi in questo piatto tipico sardo!

pane frattau

Ingredienti per 4 porzioni di Pane frattau:

  • 8 sfoglie di pane carasau,
  • 4 uova,
  • 800 g di salsa di pomodoro,
  • abbondante formaggio pecorino sardo grattugiato (circa 150-200 g).

La prima cosa da fare è preparare la salsa di pomodoro, che è il passaggio più lungo della preparazione del pane frattau. Potete usare la mia ricetta del sugo di pomodoro senza soffritto o la mia ricetta della salsa di pomodoro, nella quale si utilizzano soltanto i pomodori e il sale. Per il pane frattau ho usato la ricetta della salsa con due ingredienti.

Una volta pronto il sugo, si può procedere alla preparazione delle uova in camicia: si tuffano le uova sgusciate in circa 700 ml di acqua acidulata con un cucchiaio di aceto bianco e un poco di sale. L’acqua va portata dolcemente a bollore, deve sobbollire in modo che quando ci tuffate l’uovo, il bianco non si sparga dappertutto. Con l’aiuto di un mestolo di legno accompagnate gentilmente l’albume intorno al tuorlo in modo che si formi la “camicia”. A fiamma bassa, cuocete le uova per circa 3 minuti, poi sollevatele dall’acqua delicatamente usando una spatola forata.

Mentre l’uovo cuoce, oppure se preferite prima di procedere alla cottura delle uova, preparate il pane carasau: passatelo velocemente in acqua bollente o calda, in modo da ammorbidirlo un pochino, e disponete la prima sfoglia in un piatto liscio sul quale avrete messo qualche cucchiaiata di salsa di pomodoro. Condite la sfoglia con abbondante sugo e un bel po’ di formaggio pecorino sardo grattugiato, poi coprite con la seconda sfoglia che condirete allo stesso modo.

pane frattau

Il pane frattau è quasi pronto. Disponete un uovo in camicia sul pane e sugo e servite. Il pane frattau si può gustare caldo, tiepido e anche a temperatura ambiente. La qualità e il sapore meraviglioso degli ingredienti sono la vera chiave di questa ricetta!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.