Crea sito

Fregola sarda ai carciofi

Oggi vi racconto come cucino uno dei miei piatti invernali preferiti: la Fregola sarda ai carciofi. Adoro mangiare i carciofi, così profumati e dal sapore intenso. Per fare questo primo piatto sardo uso ben pochi altri ingredienti: si sa che la semplicità è la strategia migliore per portare in tavola piatti super-gustosi e buoni. Basta scegliere il meglio: una fregola sarda di grano di alta qualità, carciofi spinosi sardi freschissimi, un buon pecorino grattugiato. Lista finita, a meno che non decidiate di rendere ancora più gustosa la fregola ai carciofi usando il brodo vegetale (leggero) al posto della semplice acqua per cuocere la fregola come un risotto.

Ma veniamo alla ricetta!

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 3 Carciofi (spinosi sardi)
  • 180 g Fregola (tostata)
  • q.b. Acqua (o brodo vegetale)
  • q.b. Pecorino (grattugiato)
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Prezzemolo (tritato)

Preparazione

  1. La prima cosa da fare, e la più noiosa, è pulire i carciofi che sono i protagonisti della nostra splendida fregola sarda risottata. Premunitevi di un recipiente con acqua e succo di limone, ci immergeremo i carciofi evitando così che si scuriscano. Quindi, come pulire i carciofi? Intanto si eliminano le foglie più dure, quelle esterne più verdi. Poi si taglia la parte superiore del carciofo, eliminando le spine e tutta la parte verde scuro delle foglie, che è dura, fibrosa e per niente buona. Ci resterà la parte più morbida, chiara e gustosa del carciofo. Lo si divide a metà, si eliminano le barbette interne e si affetta: a me piacciono fette non troppo sottili, quasi degli spicchi, perché adoro sentire la consistenza del carciofo sotto i denti. Ma è una questione soggettiva: per la fregola ai carciofi potete affettarli come preferite. Mettete le fette in acqua acidulata e procedete finché tutti i carciofi saranno puliti.

  2. In una padella capiente faccio scaldare un poco di olio extravergine d’oliva e ci rosolo i carciofi, mescolando di tanto in tanto. Faccio cuocere per meno di 10 minuti (se necessario aggiungo un filino d’acqua calda) e condisco con sale, pepe e un trito di aglio e prezzemolo. Se non amate l’aglio, usate uno spicchio intero, fatelo rosolare dolcemente nell’olio e poi eliminatelo.

  3. A questo punto preparo la fregola sarda ai carciofi: unisco la fregola tostata, mescolo e faccio scaldare. Poi la cucino come un risotto, usando acqua bollente. Se volete aggiungere ulteriore gusto a questa ricetta sarda, preparate un brodo vegetale leggero e aggiungetelo a mestolate proprio come si fa col risotto.

    La fregola sarà cotta in circa 15 minuti. Io completo il mio piatto di fregola ai carciofi con una spolverata di buon pecorino grattugiato e servo ben calda dopo qualche minuto di riposo.

    Buon appetito!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.