Zeppole di San Giuseppe al forno con crema al mascarpone

Le zeppole di San Giuseppe al forno con crema al mascarpone sono una variante di quelle tradizionali fritte e ripiene di crema pasticcera.

Si tratta di un dolce della tradizione napoletana. La ricetta originale prevede delle ciambelline di pasta choux fritte, poi farcite con crema pasticcera e guarnite da un’amarena sulla sommità. La classica ciliegina sulla torta 😉

Queste paste sono ormai preparate in tutte le regioni italiane nel periodo di Carnevale e per la Festa del papà, il 19 marzo.

La loro origine è avvolta nella leggenda e si ricollega a tradizioni molto antiche.

La prima è di matrice cristiana e farebbe risalire la nascita delle zeppole alla fuga in Egitto di Giuseppe, Maria e Gesù. Sembra che San Giuseppe dovette oltre al mestiere di falegname diventare anche venditore ambulante di frittelle.

Una seconda leggenda ci ricondurrebbe, invece, a Roma, durante le feste dei Liberalia in onore delle divinità dispensatrici del vino e del grano. Durante queste feste, che si celebravano il 17 marzo in omaggio a Bacco e Sileno, si bevevano fiumi di vino e ambrosia e si mangiavano golosissime frittelle di frumento, fritte nello strutto bollente.

Sicuramente le prime ricette erano molto diverse da quelle che conosciamo oggi. Si narra che una variante simile a quella attuale sia nata solo nel 1700 e che fossero le suore le migliori pasticcere.

Nella versione che vi propongo io, le zeppole cuociono in forno e la crema è senza cottura, quindi più veloce e facile da preparare.

Zeppole di San Giuseppe con crema al mascarpone
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 zeppole
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 125 mlAcqua
  • 90 gBurro a pezzi
  • 1 pizzicoSale
  • 125 gFarina 00
  • 3Uova fresche

Per la crema

  • 200 gMascarpone
  • 200 mlPanna fresca liquida
  • 60 gZucchero a velo
  • q.b.Zucchero a velo da spargere alla fine

Strumenti

  • Leccapentole
  • Pentolino
  • Carta forno
  • Leccarda
  • 2 Sac a poche con bocchetta a stella a 8 punte
  • Frusta elettrica
  • Ciotola
  • Coltello
  • Setaccio

Preparazione

  1. Zeppole

    Preparare le zeppole.

    Mettere l’acqua con il burro a tocchetti e il sale in un pentolino e accendere il fuoco.

    Quando raggiunge il bollore, togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere tutta la farina setacciata, mescolando energicamente con un leccapentole (o un cucchiaio di legno)

    L’impasto ad un certo punto si staccherà dalle pareti del pentolino. Vuol dire che è pronto.

    Far intiepidire per 10 minuti poi aggiungere le tre uova, un uovo alla volta ad intervalli regolari, mescolando fino a che ogni uovo sia ben amalgamato nell’impasto.

    Nel frattempo accendere il forno a 200°C statico.

    Trasferire l’impasto in un sac a poche con bocchetta a stella.

    Coprire la leccarda con carta da forno e formare degli anelli facendo due giri di impasto concentrici e lasciando 3 cm di distanza tra di loro. Questo serve perché cuocendo gonfieranno.

    Attenzione: se con il sac a poche. 😉 non riuscite a fare anelli perfetti, non vi preoccupate perché, cuocendo nel forno, la pasta choux si gonfia e il risultato sarà comunque accettabile.

    Cuocere in forno caldo, a 200° C in modalità statica per 10 minuti poi abbassare la temperatura a 180°C e cuocere ancora 10 minuti o fino a che le zeppole non sono ben dorate. Spegnere il forno, socchiuderlo e lasciare asciugare le zeppole all’interno per 10 minuti.

    Sfornare con attenzione e lasciare raffreddare completamente.

  2. Zeppole di San Giuseppe con crema al mascarpone

    Preparare la crema e poi guarnire.

    In una ciotola montare con le fruste elettriche il mascarpone con la panna e lo zucchero a velo. La crema deve diventare ben soda.

    Sistemare la crema in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella.

    Tagliare a metà le zeppole, farcire la base con un giro di crema al mascarpone. Poi chiudere con l’altra metà.

    Farcire in superficie con altra crema. Ripetere per tutte le zeppole.

    Tenere in frigorifero fino al momento di servire. Spolverizzare le zeppole in superficie con zucchero a velo prima di consumarle.

    Buon appetito!

Note

Potrebbero interessarvi anche i miei bignè al caramello e la crema pasticcera all’arancia.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.