Crea sito

Tortino di acciughe

Il tortino di acciughe è una ricetta che amo particolarmente perché sento davvero mia. L’ho preparata, quasi per sbaglio un giorno, prendendo nel frigo quello che avevo per poi scoprire che si tratta di un piatto tradizionale. E’ proprio vero che in cucina non si inventa mai nulla ma da allora, la cucino spesso come antipasto o come secondo piatto.

Si tratta di una torta salata a base di pesce dove la base non è un impasto ma un letto di patate. Lo strato di acciughe viene coperto da uova sbattute con parmigiano grattugiato, maggiorana sale e pepe.

L’acciuga, pesce azzurro che vive in branchi e si avvicina alla costa solo in determinati periodi dell’anno, è una delle specie ittiche più importanti per le nostre marinerie del mar Mediterraneo. La pesca nel Mar Ligure avviene con le lampare (quei lumini che nelle notti estive illuminano il mare).

Mangiare pesce locale, fresco di stagione, è importante per la nostra salute, per salvaguardare l’ambiente, per la sopravvivenza dei pescatori e delle loro famiglie, per tutelare i produttori locali e l’economia delle zone marittime. E’ questa la mia politica in cucina!

Per questo motivo quando inizia la stagione di pesca alle acciughe cerco di cucinarle in vari modi. Oggi ve le propongo così… in un tortino salato molto saporito, leggero e salutare da gustare con una bella insalata fresca di stagione.

Tortino di acciughe
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Patate
  • Mezzo kgAcciughe fresche
  • 3Uova
  • 3 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • 50 gLatte
  • Maggiorana o origano
  • Sale e pepe
  • Olio EVO
  • Pangrattato

Strumenti

  • Teglia da forno – rotonda di cm 24 di diametro
  • Coltello
  • Pelapatate
  • Ciotola
  • Forchetta
  • Carta assorbente
  • Colino
  • Tagliere

Preparazione

  1. Tortino di acciughe

    Pulire le acciughe.

    Tenere la testa con due dita, staccarla all’altezza delle branchie, tirandola verso di voi.

    Estrarre ora le interiora con un dito.

    Aprire delicatamente le alici a libro ed togliere la lisca dorsale del pesce.

    Lavarle sotto l’acqua corrente fredda ed asciugarle su di un tagliere tamponandole con carta assorbente.

    Preparare il tortino.

    Pelare e tagliare le patate a fettine sottili. Salarle e lasciarle in un colino per mezz’ora perchè scolino la loro acqua.

    Oliare una teglia rotonda e cospargere il fondo di pangrattato.

    Disporre sopra un letto di patate strizzate in modo che si formi una base piatta.

    Aggiungere sopra le acciughe, sale e pepe.

    Attenzione: le acciughe si possono disporre con le code verso l’esterno, come se fossero simili, tagliando le fette, a singole acciughe ripiene oppure si possono mettere senza coda. Dipende dal vostro gusto personale.

    Poi, sbattere in una ciotola le uova con il parmigiano, latte, maggiorana (o origano), sale e e pepe e versare il composto sopra le acciughe.

    Cuocere in forno a 180° C per 30 minuti o fino a quando il tortino non sia ben dorato (vedi foto). 

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.