Il risotto gamberi, zucchine e scorzette grattugiate di limone

ll risotto gamberi, zucchine e scorzette grattugiate di limone è un piatto che si presta ad essere preparato in occasioni diverse: nelle ricorrenze speciali o tutti i giorni.

E’ adatto come primo piatto in un menu a base di pesce; molto leggero, semplice ma raffinato.

In generale si dice che sia un piatto estivo ma in realtà le zucchine si possono trovare in molti mesi dell’anno e anche i gamberi freschi.

L’altro giorno li ho trovati dal pescivendolo, erano quelli di Santa Margherita ligure. Ho deciso di comprarli e di cucinare questo risotto che amo tantissimo.

Quando al Parlamento europeo mi occupavo di pesca sono stata molte volte a Santa Margherita per visitare il porto e confrontarmi con i pescatori. Da loro ho imparato moltissime cose.
A proposito… nel tardo pomeriggio dei giorni di pesca vi invito a visitare il mercato del pesce di Santa che si anima con l’arrivo dei pescherecci e le loro cassette di pesce freschissimo che viene venduto direttamente.

Sulla pesca dei gamberi vi ricorderete anche la mia battaglia per i confini Italia-Francia in difesa dei nostri pescatori.

Tornando al nostro risotto, l’abbinamento zucchine-gamberi è davvero favoloso, perché i due sapori e le due consistenze si sposano perfettamente. Se riuscite a procurarvi le zucchine trombetta di Albenga il risotto sarà ancora più delicato.

Le scorze grattugiate di limone biologico messe alla fine nel piatto danno poi un tocco finale unico.

Risotto con gamberi e zucchine
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione1 Ora 15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 28Gamberi freschi
  • 4Zucchine
  • 1Carota
  • 1Cipolla
  • 1Gambo di sedano
  • 1 lAcqua
  • q.b.Sale grosso
  • 320 gRiso Carnaroli
  • 2Scalogni
  • q.b.Olio EVO
  • Scorza di mezzo limone bio
  • q.b.Sale fino
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco

Strumenti

  • Pentola
  • Cucchiaio di legno
  • Risottiera
  • Grattugia
  • Mestolo

Preparazione

  1. Risotto con gamberi e zucchine

    Pulire i gamberi: vedi foto nelle note. Tenere 5 o 6 teste da parte per il brodo.

    Conservare i gamberi puliti in un contenitore in frigo. Verranno usati verso la fine della cottura del risotto.

    Preparare il brodo mettendo a bollire in una pentola, l’acqua, il sale, la carota, il sedano, la cipolla e le teste di gambero messe da parte. Dopo circa un’oretta filtrare e tenere in caldo.

    Nella risottiera, soffriggere nell’olio per due minuti i due scalogni tritati e le zucchine tagliate a rondelle. Aggiungere il riso e tostare mescolando per un minuto. Irrorare di vino bianco e far evaporare-

    Sempre mescolando, versare con un mestolo il brodo caldo in modo che il riso assorba il liquido e rimanga umido. Non è detto che occorra usare tutto il brodo perché dipende dal tipo di riso… occorre regolarsi un po’ ad occhio.

    Dopo 12 minuti, aggiungere anche i gamberi sgusciati e cuocere per altri due minuti. Aggiustare di sale. Spegnere il fuoco e lasciare riposare qualche minuto.

    Servire il risotto caldo nei piatti con poche scorze di limone grattugiate sul momento.

Altre ricette

Se vi è piaciuta questa ricetta, potrebbero interessarvi anche il risotto con i rossetti e i carciofi croccanti e le tagliatelle di rapa rossa gamberi e zucchine.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

Come togliere intestino ai gamberi

Gamberi 1

Pulire i gamberi: sciacquarli sotto l’acqua corrente, quindi staccare la testa.

Poi utilizzando le mani staccare le zampette e togliere il carapace e la coda.

A questo punto con uno stecchino incidere il dorso del gambero e tirare via l’intestino che è il filo nero

Regole per un buon risotto

Nell’articolo 10 regole per un buon risotto potete approfondire la cottura dei risotti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.