Crea sito

Petto di pollo alla pizzaiola

Il petto di pollo alla pizzaiola è un secondo piatto molto appetitoso e facilissimo da realizzare. Comodo anche da preparare in anticipo perchè dopo qualche ora diventa ancora più gustoso e voi avete già la vostra pietanza già bella e pronta! 😉

Questa è una ricetta veloce e semplice da preparare adatta a chi non ama passare ore tra i fornelli, ma vuole servire pietanze gustose e stuzzicanti.

Si tratta di una rivisitazione della classica carne alla pizzaiola. Il sapore è molto simile a quello della pizza, insaporito dalle olive (oppure dai capperi) e dal basilico, insomma un tripudio di gusti mediterranei!

ll petto di pollo alla pizzaiola è una pietanza leggera e economica, facile da realizzare con gli ingredienti che comunemente si trovano in frigorifero. Il pomodoro rende la carne, che altrimenti può risultare asciutta e stopposa, morbida e gradevole.

Non dimenticate di mettere in tavola un bel po’ di pane perchè non potrete fare a meno di fare la scarpetta nel sughetto! 🙂 Per questo motivo io lo servo come piatto unico accompagnato da un buon contorno di verdure crude o cotte.

Petto di pollo alla pizzaiola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfettine di petto di pollo
  • 5pomodorini
  • 100 gpassata di pomodoro
  • 100 gfarina di riso o 00
  • olice taggasche denocciolate
  • 2cipollotti freschi
  • sale e pepe
  • basilico fresco
  • olio evo

Strumenti

  • Padella
  • Piatto fondo
  • Cucchiaio di legno
  • Coltello

Preparazione

  1. Petto di pollo alla pizzaiola

    Lavare il cipollotto dopo aver tolto le parti esterne e tagliarlo a fettine. Metterlo nella padella con un filo di olio a rosolare.

    Nel piatto fondo mettere la farina di riso (o normale) nel piatto fondo. Infarinare le fettine di pollo e metterle nella padella a rosolare con il cipollotto. Salare un po’.

    Girarle da una parte e dall’altra poi aggiungere i pomodori a dadini, la passata e le olive. Aggiustare di sale e pepe e cuocere per circa 10 minuti.

    Spegnere e aggiungere il basilico fresco (se non lo avete va bene anche l’origano).

    Servire caldo con tanto pane per la scarpetta nel sughetto.

    Consiglio: se lo lasciate qualche ora a riposare diventa ancora più buono!

Altre ricette

Se vi è piaciuta questa ricetta date un’occhiata anche a: straccetti di carne alla pizzaiola, polpette di pollo in salsa di pecorino, bastoncini di pollo, spiedini di pollo al curry, pollo in agrodolce a cottura lenta e alette di pollo alla cacciatora.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su  YouTube,  FacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.