Moelleux al cioccolato e crema di marroni (facilissimo)

Il Moelleux al cioccolato e crema di marroni è un dolce cremoso, facilissimo e veloce da preparare. Non bisogna essere dei grandi pasticceri, bastano pochi attrezzi e quattro ingredienti da amalgamare insieme. Poi si fa cuocere e si lascia riposare in frigo e… voilà, il vostro dessert è pronto e renderà felici tutti quanti!

Se, come me, amate i dolci morbidi da gustare al cucchiaio dovete assolutamente provare questa ricetta dall’aspetto invitante e dal sapore raffinato, vera istituzione francese per concludere il pasto.

Il Moelleux  è, infatti, un dessert nato in Francia e ormai noto in tutto il mondo. Fù il grande maestro pasticcere Michel Bras a inventarlo nella seconda metà del secolo scorso. Poi nel tempo è stato modificato, passando da un cuore di ganache congelato e ricoperto da pasta frolla a un vero e proprio cuore cremoso.

Da non confondere con il pur sempre delizioso Fondant au Chocolat, il Moulleaux è costituito da un impasto morbido che rimane quasi quasi liquido al suo interno anche dopo la cottura.

La versione più conosciuta è quella al cioccolato ma oggi vi voglio proporre una variante (presa dal numero di gennaio 2021 de La cucina italiana) che utilizza anche la crema di marroni e lo rende indimenticabile. Mettiamoci subito al lavoro!

Moelleux al cioccolato e crema di marroni
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 400 gcrema di marroni
  • 100 gcioccolato fondente
  • 50 gburro
  • 3uova
  • q.b.cacao amaro in polvere

Strumenti

  • Tortiera (15 cm)
  • Pentola (per bagnomaria) o microonde
  • Frusta a mano
  • Ciotola
  • Carta forno e forbici

Preparazione

Se vi fa piacere, ho preparato un VIDEO TUTORIAL per voi. Cliccate su questo LINK.
  1. Moelleux al cioccolato e crema di marroni

    Preriscaldare il forno a 170°C statico.

    Foderare la tortiera ritagliando la carta forno.

    Consiglio: ritagliare la carta forno rotonda per la base (vedi video) e una striscia rettangolare lunga per le pareti della tortiera. La carta deve aderire bene alle pareti senza stropicciature.

    Sciogliere il cioccolato spezzattato nel burro a bagnomaria o nel forno a microonde. Non raggiungere temperature troppo elevate, mi raccomando! Bastano 60°C. Lasciarlo raffreddare un po’.

    Con una frusta sbattere le uova, poi aggiungere la crema di marroni e amalgamare. Unire anche il cioccolato fuso sempre mescolando.

    Trasferire il composto nello stampo e cuocere per 25/30 minuti.

    Servire il Moulleaux alla crema di marroni e cioccolato tiepido oppure, lasciarlo riposare in frigo per 3 ore. Sarà uno spettacolo!

Varianti e altre ricette

Io ho utilizzato una tortiera da 16 cm. Se volete utilizzare una tortiera 18 cm aumentate le dosi di metà, per uno stampo di 22 cm raddoppiatele.

Potrebbero interessarvi anche: la torta meringata con gocce di cioccolata, la pavlova ai frutti di bosco e mandaranci, il budino al cioccolato aromatozzato al cardamomo, il semifreddo alla crema di nocciole, la torta fredda allo yogurt ai frutti di bosco, la torta sofficiosa di ricotta e lamponi.

Potete seguirmi anche su YouTubeFacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.