Linguine con cozze e funghi porcini

Le linguine con cozze e porcini sono un primo piatto di mare e di terra, molto saporito, sfizioso e originale. Questa è una ricetta tipica della cucina mediterranea, semplice da preparare, ideale per un pranzo o una cena con gli amici.

Come pasta ho scelto le linguine che si sposano benissimo con questo condimento ma se volete potete cambiare il formato scegliendola tra le varietà più tradizionali (pasta corta e lunga, fresca o secca). Perchè il condimento sia davvero squisito, scegliete ingredienti freschissimi e il successo sarà da applausi! 😉

La ricetta nasce in collaborazione con l’Associazione Piscicoltori Italiani, un’associazione che tutela da sempre l’itticoltura e la molluschicoltura. La coltura dei molluschi nel nostro paese è un’attività economica molto importante che opera nell’interesse di noi consumatori fornendo tutti prodotti di eccellente qualità!

Insieme con le nostre ricette, semplici e a portata di tutti, cerchiamo di promuovere l’eccellenza dei prodotti ittici italiani… e dare una mano a un settore produttivo che ha bisogno di consumatori consapevoli, informati e attenti.

Linguine con cozze e funghi
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 glinguine
  • 700 gcozze
  • 400 gfunghi porcini
  • 1 spicchioaglio
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.peperoncino

Strumenti

  • Bacinella
  • Coltello
  • Carta assorbente
  • Padella – antiaderente (grande)
  • Cucchiaio di legno
  • Pentola e scolapasta
  • Padella grande con coperchio

Preparazione

  1. Linguine con cozze e funghi

    Immergere le cozze nell’acqua, strappare il bisso a mano. Quindi raschiare via dal guscio con un coltellino ogni parte residua e con una paglietta abrasiva grattare dalle valve sabbia e concrezioni. Sciacquare con acqua corrente.

    In un tegame grande soffriggere per pochi istanti mezzo spicchio d’aglio, un po’ di peperoncino e un filo di olio evo.

    Unire le cozze e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco. Chiudere con il coperchio e aspettare che si aprano.

    Togliere il guscio. Tenere da parte un po’ di liquido di cottura. Se vi fa piacere lasciatene alcune con il guscio.

    Pulire per bene i funghi porcini, possibilmente senza acqua. Raschiare la parte sporca con un coltellino e passare della carta assorbente inumidita (o uno strofinaccio).

    Tagliarli a fette. In una padella far soffriggere due minuti in olio evo mezzo spicchio di aglio.

    Aggiungere i funghi e lasciar cuocere a fuoco medio per circa 10/15 minuti. I funghi dovranno essere morbidi.

    Aggiustare di sale e pepe. Spegnere e aggiungere il prezzemolo tritato.

    Mentre i funghi cuociono, lessare le linguine in abbondante acqua bollente salata.

    Scolarle molto al dente e unirle in padella con i funghi.

    Aggiungere le cozze e un po’ del loro liquido di cottura per mantecare e amalgamare bene i sapori. Insaporire a fiamma vivace. Unire ancora un po’ di prezzemolo tritato e servire calde.

Consigli e altre ricette

Potrebbero interessarvi anche la zuppetta di cozze e vongole, il sugo di muscoli alla ligure, i muscoli ripieni alla spezzina, le capesante gratinate e gli spaghetti alle vongole.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.